Questo sito contribuisce alla audience di

Chissà cosa c'è nelle scatole di tonno?

Inutile illudersi: spesso è impossibile sapere cosa realmente mettiamo nel carrello della spesa

tonnoGreenpeace con una sua indagine conferma quanto scritto sopra. Purtroppo l’abitudine a proporre mix di specie di tonno nelle scatolette che troviamo negli scaffali è fin troppo diffusa anche tra le marche che risultano essere molto popolari sul mercato mondiale e quindi nella grande distribuzione.

Le analisi effettuate rivelano che il tipo di tonno contenuto non sempre corrisponde a quanto dichiarato in etichetta.

Inutile dire che naturalmente, trattasi di una pratica illegale che oltre a danneggiare il consumatore, butta parecchie ombre sulla sostenibilità dei metodi con cui è stato pescato quanto poi viene inscatolato.

Di questo e altro si parla nel sito Virgilio.it. Di seguito la parte introduttiva dell’articolo:

“In una scatoletta di tonno su tre il consumatore non sa cosa mangia. E’ quanto emerge dai risultati delle analisi genetiche fatte eseguire da Greenpeace al laboratorio spagnolo Azti Tecnalia che ha esaminato 165 scatolette provenienti da 12 Paesi, europei e non, tra cui l’Italia. Una scatoletta su tre contiene specie diverse di tonno mischiate insieme e comunque da quanto indicato in etichetta…”

Per continuare la lettura, basterà cliccare il link correlato. Ciao, Luigi

Le categorie della guida