Questo sito contribuisce alla audience di

Il concetto di outsourcing Parte I

Spesso le aziende affidano la realizzazion edi alcuni processi all'esterno. Questo termine e' noto come outsourcing.Nell'articolo troverete informaziopni al riguardo


Pacchetto ISO 9000 di introduzione e supporto: Guida sui “processi esternalizzati” (outsourcing)

1 - Introduzione


Lo scopo di questo documento è quello di fornire una guida sull’intento del punto 4.1 della ISO 9001:2000, relativo al controllo dei processi esternalizzati (outsourcing).

Il punto 4.1 delle ISO 9001:2000 precisa:


“Qualora l’organizzazione scelga di affidare all’esterno processi che abbiano effetti sulla con-formità del prodotto ai requisiti, essa deve assicurare il controllo di tali processi. Nell’ambito del sistema di gestione per la qualità devono essere definite le modalità per tenere sotto controllo tali processi affidati all’esterno.”


2 - Guida

2.1 - Cos’è un “processo esternalizzato”?


Il dizionario Oxford English Dictionary definisce il verbo “outsource” come “ottenere …per contratto da una fonte esterna all’organizzazione o all’area; appaltare (un lavoro) all’esterno”.


Nell’ambito della ISO 9001:2000 un “processo esternalizzato” è un processo che l’organizzazione ha individuato come necessario per il proprio SGQ ma che ha scelto di far eseguire da una parte esterna.

Nota: il punto 3.4.1 della ISO 9000:2000 definisce un processo come “insieme di attività correlate o intera-genti che trasformano elementi in entrata in elementi in uscita”.


Un processo esternalizzato può essere eseguito da un fornitore che è del tutto indipendente dal-l’organizzazione, o che fa parte della stessa organizzazione madre (ad esempio: una divisione o un dipartimento separato, non soggetto allo stesso SGQ). Il processo può essere eseguito negli stabilimenti o ambiente di lavoro dell’organizzazione, in un sito indipendente, o in qualche altra maniera.


2.2 - Scopo del punto 4.1


Lo scopo del punto 4.1 della ISO 9001:2000 è quello di enfatizzare che quando un’organizzazione sceglie di esternalizzare (in forma permanente o temporanea) un processo che abbia effetti sulla conformità del prodotto ai requisiti (vedere il punto 7.2.1 della ISO 9001:2000), essa non può sem-plicemente ignorare questo processo né escluderlo dal proprio SGQ.

L’organizzazione è tenuta a dimostrare di esercitare un controllo adeguato per assicurarsi che questo processo è eseguito in accordo con gli attinenti requisiti della ISO 9001:2000 e con ogni altro requisito del SGQ dell’organizzazione. La natura di questo controllo dipenderà, tra le altre co-se, dall’importanza del processo esternalizzato, dai rischi coinvolti e dalla competenza del fornitore nel rispettare i requisiti applicabili al processo.

I processi esternalizzati interagiranno con altri processi del SGQ dell’organizzazione, processi questi che possono essere eseguiti dall’organizzazione stessa o essere, a loro volta, esternalizzati. Anche queste interazioni occorre che siano gestite (vedere i punti 4.1.a) e b) della ISO 9001:2000).

© ISO 2003 – All rights reserved ISO/TC 176/SC 2/N 630R2 Traduzione a cura del Comitato SGQ di AICQ Pacchetto ISO 9000 di introduzione e supporto: Guida sui “processi esternalizzati” (outsourcing) © ISO 2003 – All rights reserved ISO/TC 176/SC 2/N 630R2 Traduzione a cura del Comitato SGQ di AICQ

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati