Questo sito contribuisce alla audience di

Depilazione laser

Basta con continue cerette, rasoi, creme depilatorie ed interminabili sedute di elettrolisi. Oggi un nuovo tipo di laser …

Quasi tutta la superficie del nostro corpo è rivestita da peli: la maggior parte di questi sono così sottili e chiari da non essere apprezzabili ad occhio nudo; altri peli sono invece di calibro maggiore e di colore più intenso e sono purtroppo localizzati in aree in cui non li vorremmo: per la donna sulle gambe, all’inguine, nella zona dei baffetti ecc.; negli uomini sulla schiena, sulle spalle, sulle orecchie, tra le sopracciglia, ecc.

Le tecniche utilizzate nel passato per la depilazione erano la rasatura, la ceretta, le creme depilatorie, la elettrolisi. Alcuni di questi metodi sono dolorosi, altri poco efficaci e di breve durata, altri richiedono tempi lunghi e numerosissime sedute.

Oggi con particolari laser è invece possibile ottenere una depilazione rapida, efficace, meno doloroso e più sicura.

Questi laser, creati esclusivamente per la depilazione, emettono brevissimi impulsi di luce ad alta energia che vengono assorbiti selettivamente dal pigmento (melanina) dei bulbi piliferi. A contatto con la melanina la luce si trasforma in calore vaporizzando il pelo. Il laser agisce simultaneamente su più peli e, distruggendone il bulbo, cioè la parte del pelo destinata alla sua rigenerazione, ne impedisce la ricrescita offrendo un risultato definitivo.

Una seduta di laser ha durata variabile a seconda della estensione della zona da depilare. In genere i pazienti tollerano molto bene il trattamento e nella maggior parte dei casi non è necessaria nessuna anestesia. Solo per il trattamento di sedi particolarmente sensibili si utilizza una pomata anestetica locale.

Varie sedute sono necessarie per ottenere un buon risultato; dopo il trattamento la maggior parte delle persone è in grado di riprendere una normale attività.