Questo sito contribuisce alla audience di

Se il tuo naso non è perfetto la rinoplastica lo corregge

Obiettivo ideale di un intervento di rinoplastica è di correggere un naso più o meno deformato conseguendo un risultato naturale, cioè un naso perfetto ma di aspetto non “operato”. L’immediatezza e la durata del risultato conferiscono a questo intervento effetti quasi miracolistici. Eventuali problemi respiratori nasali possono essere contemporaneamente corretti.

Considerata la importanza e la centralità del naso nella fisionomia del viso la rinoplastica è uno degli interventi di chirurgia estetica che offre i risultati più eclatanti. L’immediatezza e la durata del risultato conferiscono infatti a questo intervento effetti quasi “miracolistici”.

L’operazione consiste nel rimodellamento della forma del naso e, se necessario, nella contemporanea correzione di eventuali problemi funzionali respiratori come la deviazione del setto o la ipertrofia dei turbinati (rinosettoplastica).

La sua realizzazione richiede non solo principi generali ben solidi di ordine tecnico ed anatomo-chirurgico, ma anche considerazioni di ordine artistico che, se non possono prescindere dal condizionamento culturale del chirurgo e dalla concezione che egli ha della forma ideale, devono tuttavia tenere conto anche dei desideri del paziente giacché, in definitiva, il risultato deve accontentare il paziente più ancora dello stesso chirurgo.

Compito del chirurgo sarà non solo quello di suggerire al paziente il risultato più naturale, ma anche di valutare la fattibilità delle modifiche desiderate dal paziente.

Le innovazioni tecniche di questi ultimi anni consentono comunque oggi di ottenere eccellenti miglioramenti anche nelle situazioni anatomiche più esasperate e distorte con fastidi molto ridotti.

La rinoplastica (o la rinosettoplastica) può essere effettuata già a 14-15 anni nelle donne e a 15-16 anni negli uomini. Il risultato raggiunto è definitivo.

La rinoplastica completa prevede una anestesia generale leggera, dura circa 60-90 minuti e richiede di 24-48 ore di ricovero postoperatorio ai fini di una totale sicurezza. Le correzioni più limitate possono essere invece realizzate con altre forme di anestesia e senza ricovero.

L’intervento non comporta cicatrici visibili essendo le incisioni localizzate all’interno delle narici.