Questo sito contribuisce alla audience di

Inafferrabile Simoni

Vincendo la 19-esima tappa Gibo vola in classifica generale.

Neanche il tifoso più ottimista non si sarebbe aspettato un Simoni così convincente.

Sembra non mollare mai la morsa il ragazzo di Palù di Giovo, professionista dal 1994 e ora capitano della Saeco. Sulle Cascate del Toce, in Piemonte, si aggiudica la tappa dopo essere scattato nei chilometri conclusivi, approfittando degli avversari in difficoltà e della freschezza atletica del suo fisico.

Simoni oggi ha dimostrato ancora una volta di possedere delle eccezionali qualità che gli permettono di controllare la corsa fino all’ultimo, quando riesce a sprigionare sulle montagne tutta l’energia che ha dentro.

Nulla può Stefano Garzelli contro la classe di Gibo. In compenso, il ciclista della Vini Caldirola se la cava abbastanza bene in pianura e non a caso fino ad oggi ha conquistato due tappe meritate.

Infine non si può non parlare di Pantani. Il pirata nella 19-esima tappa ha accennato due scatti, facendo trepidare migliaia di persone, ma ancora la condizione non c’è. Per lui i tifosi possono aspettare.