Questo sito contribuisce alla audience di

MI RITIRO

L'annuncio shock del pirata arriva dopo tre anni di agonia e di silenzi.

Una grande tegola si è abbattuta in questi giorni sulle teste degli appassionati di ciclismo.

Marco Pantani, pluridecorato campione della Mercatone Uno, ha annunciato il suo ritiro dal mondo agonistico.

L’annuncio shock è stato divulgato da una testata romagnola che ha condotto un’approfondita intervista al pirata dopo le cure dell’ospedale psichiatrico.

Anche i campioni, prima o poi, si fanno da parte par lasciare spazio ai più giovani; e lo stesso vale per Pantani, atleta carismatico e popolare che ha segnato la storia del ciclismo nazionale a suon di vittorie.

Milioni di appassionati hanno atteso invano il ritorno del pirata sul panorama internazionale, senza mai abbandonare il suo mito in seguito alla vicenda-dopping. Il pirata, dal canto suo, aveva risposto con grinta e coraggio a queste grida di incoraggiamento durante il Giro d’Italia 2003, mostrando a sprazzi la classe di un tempo.

“Fra due mesi rivedremo il Pantani di quattro anni fa” profetizzavano i media unanimamente.

Poi il crollo, il ricovero nella clinica psichiatrica e il lungo silenzio; infine la disfatta.

Ma il pirata stesso tiene a precisare che “non si tratta di un addio. Non ho ancora preso una decisione definitiva in merito; l’unica cosa certa è che non rivedrete più il Pantani atleta di una volta”.

Staremo a vedere.