Questo sito contribuisce alla audience di

Grillo d’oro

Paolo Bettini conquista il primo oro azzurro alle Olimpiadi di Atene.

Grazie a Paolo Bettini, l’Italia si aggiudica la prima medaglia d’oro alle Olimpiadi di Atene. Il “Grillo”, battendo in volata il giovane portoghese Paulinho, permette alla nazionale ciclistica italiana di salire sul gradino più alto del podio davanti a Portogallo e Belgio.
La gara si è disputata su un circuito di 13.1 km da ripetere 17 volte, per un totale di 222,7 km. Tre le squadre favorite alla vigilia, oltre all’Italia, figuravano: la Germania di Ullrich e Zabel, la Spagna di Astarloa (campione del mondo uscente) e il Belgio di Van Petegem. Gli Usa, “orfani” di Armstrong, puntavano tutto su Hamilton.

La corsa si è decisa a un giro e mezzo dalla fine quando Bettini scattava in salita creando il vuoto fra sé e gli avversari e portandosi a ruota la rivelazione Paulinho. Il resto del lavoro lo facevano gli altri nazionali italiani che, attraverso un efficace azione di disturbo, riuscivano a spezzare il ritmo degli avversari impedendo loro di riacciuffare il Grillo.