Questo sito contribuisce alla audience di

Un'estate al mare, di Carlo Vanzina, 2008

Il film è capeggiato da una fitta nebbia di irrealtà che calpesta i protagonisti insoliti e bizzarri. Il film fotografa l’estate italiana, come gli italiani vivono l’estate, la vacanza top dopo un anno di duro lavoro.

un estate al mare “Un’estate al mare” è una commedia italiana del 2008 diretta da Carlo Vanzina(1951). Il regista italiano per il 2010 ci regalerà il film “Ti presento un amico” e nelle sale in questi giorni troviamo invece “La vita è una cosa meravigliosa”. Nel 2009 ha diretto un film che ha un titolo simile “Un’estate ai Caraibi” che anche se può sembrare dal titolo non è il sequel di “Un’estate al mare”.

Il film è capeggiato da una fitta nebbia di irrealtà che calpesta i protagonisti insoliti e bizzarri. Il film fotografa l’estate italiana, come gli italiani vivono l’estate, la vacanza top dopo un anno di duro lavoro. “Un’estate al mare” si divide in sette storie ambientate in luoghi celebri della classica villeggiatura estiva. I titolo delle storie: Il conte di Montecristo, Saracinesca, Traffico sulla Pontina, L’isola dell’amore, Il giovedì, Extralarge, La signora delle camelie.

Nicola, di ritorno dalla Svizzera, fuggito via dal suo paese natio a causa della moglie che troppo si era divertita alle sue spalle con altri uomini, ora vuole la sua rivincita soprattutto vuole il rispetto di chi l’aveva soprannominato “il cornuto”. Nicola ora ha una nuova vita, è ricchissimo e si è sposato con una biondissima donna svedese. I compaesani lo invidiano ma è una bufala. In realtà Nicola non ha un soldo e la bionda non è sua moglie ma una donna a pagamento che finge di esserlo. Lavorava infatti come cameriere e sta utilizzando tutti i suoi risparmi per una nuova reputazione nel suo paese, una reputazione fittizia.

La seconda storia vede come protagonisti due ultras della Fiorentina in vacanza a Forte dei Marmi. In spiaggia vedono il portiere del Real Madrid con due belle miss del Venezuela. Il portiere però vuole stare tranquillo senza tifosi fra i piedi ma i due inizieranno un forte pressing tanto da combinare un bel guaio.

Il terzo è ambientato a S.Felice Circeo, un uomo e una donna aspettano, in una barca, i loro compagni. Ma i loro compagni hanno una relazione amorosa e un contrattempo li fermerà maggiormente a Roma.

Il quarto è ambientato a Capri in un negozietto d’antiquariato. Il proprietario finge di essere gay perché più trendy per il business. Un ricco proprietario sposato chiede al finto gay di arredargli la casa e lo lascia con sua moglie fidandosi delle sue tendenze sessuali.

Il sesto episodio è ambientato ad Ostia. Protagonista Enzo e suo figlio. Ogni giovedì il padre va a prendere il figlio per stare tutta la giornata in sua compagnia. Si è separato dalla moglie anni prima.

Il sesto episodio è ambientato ad Ischia al Grand Hotel regina. Una strana coppia, una cantante lirica e il suo agente. L’agente ha anche un’amante, una bella violoncellista e data la stazza e la bruttezza della moglie pensa di lasciarla ma aspetta troppo.

L’ultimo epsiodio è ambientato in Sardegna, a Porto Rotondo. Una serata speciale per il più grande attore di teatro, che dovrà interpretare Eschilo, ma una lunga giornata di sole gli ha donato un 42 di febbre e il celebre attore si deve sostituire.

Nel cast: Lino Banfi, Enrico Brignano, Nancy Brilli, Massimo Ceccherini, Anna Falchi, Ezio Greggio, Biagio Izzo, Marisa Jara, Luigi Proietti, Enzo Salvi, Alena Seredova, Victoria Silvstedt, Maurizio Micheli, Paola Minaccioni, gennaro Cannavacciuolo, Francesco Ciampi, Alessandro Paci.

Trailer:

un estate al mare
un estate al mare un estate al mare un estate al mare