Questo sito contribuisce alla audience di

Facciamo l'amore, diretto da George Cukor, 1960

Il film è una commedia romantica ed è ambientato a New York. Protagonista un miliardario di origini francesi che scopre casualmente di uno spettacolo su un teatro di Broadway che sta per mettere in scena la sua vita e soprattutto il suo lato sessuale.

facciamo l amore “Facciamo l’amore” è una commedia americana del 1960 diretta da George Cukor(1899 – 1983). Il regista americano ha esordito nel 1930 con il film “Grumpy”, la sua filmografia consta di ben 53 film, ricordiamo: “Selvaggio è il vento”, “My Fair lady”, Rapporto a quattro”, “Il giardino della felicità”, “Ricche e famose”.

Titolo originale: “Let’s Make Love”. Il film è una commedia romantica ed è ambientato a New York. Protagonista un miliardario di origini francesi che scopre casualmente di uno spettacolo su un teatro di Broadway che sta per mettere in scena la sua vita e soprattutto il suo lato sessuale.

Il miliardario si chiama Jean-Marc Clement(interpretato da Yves Montand) è un famoso donnaiolo e ovviamente non vuole che la sua vita sia oggetto di un musical. Il suo stuff gli consiglia di andare al Greenwich Village. Vuole assolutamente convincere i responsabili a ritirarsi dallo spettacolo.

Ma guardando le prove un improvviso colpo di fulmine blocca ogni suo pensiero. All’ingresso della bella Amanda Pell(interpretata da Marilyn Monroe) apparsa in calzamaglia nera e maglioncino.

Amanda arriva scivolando da un’asta mentre canticchia la canzone “My heart belongs to daddy”. Il miliardario allora pensa di intrufolarsi nel cast per conoscere la fanciulla e ottiene proprio la parte di se stesso. Cambia nome in Alexander Dumas.

Nel cast: Marilyn Monroe, Yves Montand, Tony Randall, Frankie Vaughan, Wilfrid Hyde-White, Davis Burns, Michael David, Mara Lynn, Dennis King Jr., Joe Besser, Madge Kennedy, Ray Foster, Mike Mason, John Craven, Gene Kelly, Bing Crosby, Milton Berle.

Durata 118 minuti. La sceneggiatura è stata scritta da Hal Kanter, Norman Krasma, Arthur Miller. Prodotto da Jerry Wald.

Scena del film: