Questo sito contribuisce alla audience di

La pecora nera, diretto da Ascanio Celestini, 2010

Nicola ha vissuto in un istituto psichiatrico per trentacinque anni, un istituto visto come un “manicomio elettrico”.

la pecora nera “La pecora nera” è una pellicola del 2010 diretta da Ascanio Celestini(1972). È uno spettacolare esordio nella regia per l’attore teatrale e scrittore romano. Il film è uscito nelle sale italiane l’1 ottobre 2010 dopo la prima ufficiale alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia 2010.

“La pecora nera” vede come protagonista Nicola, nato negli anni sessanta. Nicola ha vissuto in un istituto psichiatrico per trentacinque anni, un istituto visto come un “manicomio elettrico”.

Questa la sua visione del suo mondo, della sua casa fuori dal tempo:

“Il manicomio è un condominio di santi. So’ santi i poveri matti asini sotto le lenzuola cinesi, sudari di fabbricazione industriale, santa la suora che accanto alla lucetta sul comodino suo s’ illumina come un ex-voto. E il dottore è il più santo di tutti, è il capo dei santi, è Gesucristo.”

Ma sia dentro l’istituto sia fuori non differisce per l’andamento della vita. Il mondo si sta muovendo velocemente, diviene sempre più cattivo, insaziabile, affamato dell’altro e questo lo si percepisce anche se rinchiusi.

Un film che ci illumina sulla posizione mentale di Nicola, dunque, troveremo le sue fantasie, le due realtà, le sue storie, i suoi personaggi, le sue ambientazioni fantastiche.

Nel cast: Ascanio Celestini, Giorgio Tirabassi, Luisa De Santis, Barbara Valmorin, Maya Sansa.

Durata: 93 minuti. Prodotto da Madeleine srl, Rai Cinema. Distribuito da BIM.

Trailer: