Questo sito contribuisce alla audience di

HULK (The)

La Marvel di Stan Lee mostra i muscoli! Visual effects e CG ai massimi livelli, troppo "lento" il film...

HULK, ovvero “sgraziato”, mostruoso… il Mister Hyde di casa Marvel che dal 1962 (anno in cui nasce dall’idea dei suoi due padri Jack Kirby e Stan Lee) nel grigiore delle sue tavole (non ancora a colori…) si alterna al “Jeckyl”-Bruce Banner scienziato alle prese con pericolosi raggi “gamma”.





A differenza degli altri eroi di Stan Lee (Spiderman, Fantastici Quattro, X-Men, Dare Devil,…), Hulk con la sua colossale fisionomia verde-alieno si presenta al suo pubblico mancando lo stereotipo di eroe-paladino di indifesi, quanto più semplicemente sottoforma di una incontenibile forza della natura, pura energia rabbiosa pronta ad esplodere! Quante volte usiamo la colorita frase: “sono verde dalla rabbia !!!
L’immagine di questo personaggio rappresenta sicuramente l’aspetto più barbaro, animale che l’essere umano può rappresentare; una regressione primordiale, liberatrice non solo di forza ma anche (in senso lato) delle inibizioni, delle regole morali.

Il film:
Finalmente sul grande schermo dopo Spider-Man, X-Man e Dare Devil,la Marvel affida la regia ad un altro “Lee”, Ang Lee (“La Tigre e il Dragone”).
Eric Bana (già visto in “Black Hawk Down” di Ridely Scott) interpreta il personaggio di Bruce Banner mentre il ruolo del padre è affidato ad un sempre valido (anche se “esaspera” troppo il suo personaggio…) Nick Nolte.

Il film segue fedelmente la storia di Bruce-Hulk anche perchè supervisionata da (Stan) Lee in persona che tra l’altro compare in un cameo vestito da poliziotto in compagnia dell’attore culturista nonchè Serial-Hulk, Lou Ferrigno.

Nonostante un interessante montaggio che attraverso l’utilizzo di frame riesce a ricreare l’azione tipica del linguaggio dei comics e delle sue “vignette” e all’eccezionale qualità dei modelli e animazione (sui trailer il modello di Hulk sembrava di gran lunga meno definito…) la pellicola non riesce a mantenere un’azione tale da appassionare i più giovanissimi; si dilunga in lunghe e spesso ripetitive sequenze fatte di analisi, test, DNA, provette… un vero peccato per un film come questo.

Regia: Ang Lee
Attori: Eric Bana, Jennifer Connelly, Sam Elliott, Josh Lucas, Nick Nolte

Visual Effects & CG:
Per realizzare il fantastico modello di Hulk, Elicotteri, Cani Verdi,… la produzione si è affidata ad un colosso come la ILM (Industrial Light + Magic) di Lucas che ha realizzato per il film circa 400 effetti visivi! La scena più spettacolare (e più complessa) è quella dello scontro tra Hulk e i militari nella deserta “Pear Lake”. Per realizzare le sei miglia di rocce e vegetazione i tecnici hanno ripreso dal vivo tutta la location con fotografie e filmati che sono serviti come “guida” per il modello 3D.
Le forze impegnate per la produzione consta di oltre 200 grafici 3D che hanno lavorato su software proprietario della ILM oltre che su Maya e SOFTIMAGE|3D. Le dimensioni dei singoli frames (realizzati in 5kb) hanno occupato qualcosa come 20 Terabyte (circa 20.000 Gb!!!).

Direttore dell’Animazione: Colin Brady
Supervisore effetti visivi: Dennis Muren
Produttore effetti visivi: Janet Lewin.
Supervisore CG: Gerald Gutschmidt
Direttore degli effetti visivi e della fotografia: Marty Rosenberg
Match Mover: Mike Sanders

I prossimi film MARVEL in pre-produzione:
Spider-Man II (2004) (foto: 01-12 - poster: 1 - 2 - 3)
Fantastic Four (2004)
Iron Man (2005)

Il fumetto:
Come già detto Hulk esordisce sulla carta stampata nel lontano 1962 per soli sei numeri (stampati in bianco e nero)… recuperato all’interno del team “I Vendicatori”, il gigante (ora verde) è spesso protagonista di epici scontri come nel caso di quello contro la “Cosa” (dei Fantastic Four).
Dopo una lunga pausa lo vediamo riapparire nel 1987 grazie all’intervento di Peter David.


HULK
pronto all’azione!

HULK
…direttamente da “Beautiful minds”!

HULK
…cosa sono?

HULK
Bana e Nolte (i Banner)

HULK
Sequenze a Pear Lake.

HULK
Camera multiangolo a Pear Lake in CG