Questo sito contribuisce alla audience di

Bride of Chucky

di Ronny Yu, con Jennifer Tilly, Alexis Arquette, Katherine Heigl, Nick Stabile, 1998.

Il quarto capitolo della saga “Bambola Assassina” (”Child’s Play”). Dieci anni fa il serial killer Charles Lee Ray viene ferito a morte in una sparatoria, ma grazie ad un rito voodoo trasferisce la sua anima in Chucky, un delizioso bambolotto in tuta da meccanico. Da questo momento Chucky minaccia per tre episodi bambini e famiglie cercando un altro corpo umano da possedere, ma naturalmente gli va sempre male.
L’ex di Charles Lee Ray, Tiffany (Jennifer Tilly), riesce a impossessarsi dei resti della bambola, la restaura e la “riporta in vita” a scopo matrimonio. Ma Chucky non sembra molto dell’idea, e Tiffany è costretta a rinchiuderlo in un box per neonati. Per beffarlo ulteriormente, la ragazza gli regala una bambola del suo stesso modello, ma femmina. Chucky va su tutte le furie, e è lui stesso a “creare” sua moglie, gettando prima un televisore acceso nella vasca in cui Tiffany fa il bagno, e imprigionandone poi l’anima nella bambola. Ora alla dolce coppia non resta che recuperare l’amuleto necessario per trasferire di nuovo la loro anima in una coppia di donatori umani, e per fare questo progettano di servirsi di due adolescenti in fuga.