Questo sito contribuisce alla audience di

Horror in Tv

Qualche segnalazione per alcuni imperdibili horror trasmessi sul satellite nei prossimi giorni.

Locandina de "L'ultimo uomo sulla terra"Lo sappiamo, il cinema horror, ormai da tanto tempo, è quasi totalmente sparito dalla Tv terrestre (come peraltro un po’ tutto il cinema), soffocato e annegato dalle mazzate inferte dai reality, dai talk show e dalle irrinunciabili fiction, principale strumento di soddisfazione del pubblico italiano. I pochissimi horror che ancora vengono trasmessi, tranne qualche rara e benevola eccezione (Fuori Orario), finiscono relegati nelle Tv private regionali, o in quelle nazionali ma in palinsesti impensabili. Come se non bastasse, sono anche rovinati dalla pubblicità, e spesso trasmessi tagliati e/o in formati errati.

Per fortuna, pur dovendo pagare, chi ha la parabola può in qualche modo rifarsi. Bene o male, nella piattaforma satellitare, girovagando un po’, di horror se ne trovano, non tantissimi ma quanto basta per saziare almeno in parte il palato dell’appassionato. E allora, mi piace segnalare alcuni film interessanti che verrano trasmessi nei prossimi giorni dalle reti Sky, perlomeno quelli a mio parere imperdibili, da vedere e registrare, o ripassare se già si conoscono.

Il serpente e l’arcobaleno – Uno dei migliori film in assoluto di Wes Craven (anno 1988). Un film che parla di riti voodoo, maledizioni haitiane, vita e morte che s’intersecano inesorabilmente. Ispirato e inquietante, teso e angosciante, crudo e più realistico di quanto sembri. Venerdì 27 marzo, ore 23.50, Fantasy.

Ghost Son – L’ultimo film di Lamberto Bava, uscito due anni fa. É stato deriso, criticato, stroncato. Ingiustamente. Perchè pur con tutti i limiti e le imperfezioni che possiede, sia narrative che visive, è un lavoro profondamente retrò (nel senso buono del termine), in cui si respira un’aria nostalgica, classica, un po’ impolverata; un cinema horror forse scontato, ma onesto e genuino. Un cinema elegante e “semplice” che oggi non esiste quasi più. Per questo merita più di quanto gli è stato concesso. Nel cast la Laura Harring di Mulholland Drive. Lunedì 30 marzo, ore 08.35, Sky Cinema Hits

L’ultimo uomo della terra – Un capolavoro assoluto, tratto da I Am Legend di Matheson, diretto da Ubaldo Ragona nel 1963, in un fulgido bianco e nero, con uno straordinario Vincent Price. Una storia di vampiri ma soprattutto di solitudine, di pietà, di silenzio, di follia. Per una volta bello anche il doppiaggio della versione italiana. Lucido e commovente. Buttate via lo squallido remake con Will Smith uscito un paio d’anni fa, e godetevi un grandissimo film d’altri tempi, da vedere e rivedere, e imparare a memoria. Mercoledì 31 marzo, ore 07.45, Sky Cinema Classics

Carrie – Uno dei capolavori di Brian De Palma, tratto da King. Se ne è parlato tantissimo, è entrato a pieno merito nella storia. Forse accusa un pochino il peso degli anni (ne sono passati ormai più di trenta, è del 1975), e alcune soluzioni tecniche allora innovative ma oggi non proprio eletrizzanti, ma merita comunque ancora una (re)visione. Giovedì 2 aprile, ore 18.50, MGM

I maghi del terrore – Un altro piccolo gioiellino degli anni ’60, diretto da Roger Corman, e tratto da un racconto di Poe. Cast da antologia: il superbo Vincent Price, il serafico Boris Karloff, l’allucinato Peter Lorre, e un giovanissimo Jack Nicholson. Vale la pena di vederlo sia per riassaporare il clima dell’horror di quegli anni, sia per ammirare questo magnifico ensemble di indimenticabili attori. Giovedì 2 aprile, ore 22.45, Sky Cinema Classics

Fonte [foto]