Questo sito contribuisce alla audience di

Riapriamo le porte di Midian!

Clive Barker è alla ricerca di finanziamenti per poter realizzare il Director's Cut del mitico Cabal.

Una della creature di CabalIl genio di Clive Barker è indiscutibile. Uno scrittore straordinario, capace nei suoi romanzi e nei suoi racconti di dare vita a storie d’immensa intensità, in cui il sangue, il sesso, l’amore e la dannazione hanno da sempre cavalcato insieme nei meandri di una fantasia narrativa senza precedenti. Uno splendido autore troppo spesso sottovalutato, soprattutto in Italia.

Anche il suo rapporto con il cinema, pur umorale e discontinuo, ha prodotto grandi risultati. Su tutti ovviamente Hellraiser, assoluto capolavoro di ferocia e sadica oscurità. Poi Il signore delle illusioni, forse non del tutto riuscito ma pregno di elementi interessanti. E poi Cabal, tratto dal suo stesso romanzo (Nightbreed), giocherellante summa della poetica barkeriana, spettacolo filmico puro, quintessenza dell mostruosità applicata al cinema, senso ultimo dell’horror come fonte d’invenzione tecnica.

Un film, Cabal, che al tempo della sua uscita (1990) subì molte vicissitudini. Interventi e tagliuzzamenti vari, per cercare di limarne in parte la violenza e l’estremismo visivo e accontentare produttori e distributori internazionali.

Da tanti anni Barker dichiarava che gli sarebbe piaciuto rimettere mano al tutto per costruire finalmente il Director’s Cut della sua “opera maledetta”. Ora, pare che finalmente, con l’aiuto dell’amico Mark Miller, il magnifico romanziere di Liverpool sia riuscito a ritrovare le bobine mancanti della pellicola, grazie alle quali avrebbe la possibilità di rimontare il film e riproporlo sul mercato in una versione nuova e definitiva.

Pare che però, per il momento, Barker non abbia ancora trovato produttori disposti a sostenere le spese dell’operazione, giudicando Cabal un film ormai obsoleto, ed evidentemente non più “al passo con tempi”… già, questi magnifici tempi in cui spesso l’horror è ormai ridotto a un supermercato di porcherie adatte solo al divertimento ebete di ragazzini celebrolesi, che sborsano fior di quattrini per andare al cinema a vedere il ridicolo remake di turno, e sollazzarsi gli ormoni alla vista della popputa attricetta di giornata…

Speriamo che Clive Barker trovi un modo per procurarsi i soldi che gli servono, per poter(ci) finalmente riaprire i cancelli del mitico cimitero di Midian

Fonte [foto]