Questo sito contribuisce alla audience di

After Dark, i film del 2010

A fine gennaio saranno presentati 8 nuovi film horror indipendenti, molto interessanti e diversificati.

Hidden 2010

La After Dark Films è da alcuni anni una delle case di produzione e distribuzione più solide e interessanti per quanto riguarda il panorama horror, soprattutto per come si occupa del cinema indipendente, selezionando pellicole che altrimenti avrebbero pochissima visibilità e offrendo loro la possibilità di uscire dall’anonimato e farsi conoscere a un ampio pubblico.

Andiamo a vedere quali saranno le sue uscite nell’anno 2010 che sta per cominciare, con particolare riferimento al 29 gennaio, giorno in cui la società fondata da Courtney Solomon inizierà il suo ormai consolidato festival 8 films to die for, in cui appunto saranno presentati 8 film che poi saranno distribuiti sul mercato.

Innanzitutto Dread, thriller psicologico tratto da Clive Barker e incentrato sullo studio della paura umana; poi Lake Mungo, basato sulla morte di una ragazza sedicenne che in qualche modo continua in realtà a rimanere in vita; ZMD (Zombies of Mass Destruction), horror comedy chiaramente influenzata dalla classica tipologia di film dedicati ai morti viventi; The Reed, in cui una gita di un gruppo di ventenni a bordo di una nave si trasforma in un viaggio nel terrore; The Final, più vicino al filone torture porn; The Graves, in cui forze sovrannaturali attaccano la salute fisica e mentale di due sorelle; Scream of the Banshee, legato a tematiche stregonesche; infine Hidden (foto sopra), concentrato su orrori del passato che riafforano a maledire il presente.

Attenderemo con curiosità questi film, fiduciosi che ci possano proporre spunti di buona qualità.