Questo sito contribuisce alla audience di

Stanotte in Tv "Candyman"

Su Sky il famoso horror degli anni '90 tratto da Clive Barker, con le atroci gesta del mostro con l'uncino.

candyman tony todd

Stanotte, all’1:30, sul sempre pregevole canale satellitare Cult, è in programmazione Candyman, famoso horror realizzato nel 1992 e diretto da Bernard Rose.

É sempre un piacere rivedere questo piccolo classico, tratto dal racconto The Forbidden dell’esimio e mai abbastanza lodato Clive Barker.

Candyman venne realizzato in un momento in cui il cinema horror era profondamente in crisi, a caccia di idee e d’ispirazione. Le icone degli anni ’80, da Freddy Krueger a Michael Myers, passando per Pinhead e Jason Woorhees, accusavano notevoli segnali di stanchezza, già sepolti sotto cumuli di sequel inutili, realizzati con il solo scopo di guadagnare soldi facili sfruttando i Miti tanto amati dal pubblico.

Nella mente dei produttori (tra cui lo stesso Barker), l’uomo con l’uncino interpretato da Tony Todd voleva essere proprio la nuova icona capace di traghettare l’horror verso la fine del millennio. Obiettivo non riuscito, a dir la verità, perchè colui che “ti appare se pronunci 5 volte il suo nome” riscosse un discreto successo senza però riuscire a sfondare il muro dell’immaginario collettivo. La saga infatti si fermò dopo due soli altri (mediocri) episodi.

Una tranquilla revisione è comunque sempre consigliata. Qui trovate la nostra recensione completa.