Questo sito contribuisce alla audience di

Kynodontas nominato all'Oscar

A sorpresa la pellicola greca entra nella cinquina per il titolo di miglior film non in lingua inglese.

dogtooth filmPochi minuti fa sono state annunciate le nominations agli Oscar 2011. Ebbene, con nostra grande sorpresa il greco Kynodontas (Dogtooth), dopo aver superato la prima pre-selezione, è stato candidato nella cinquina dedicata al miglior film non in lingua inglese.

Davvero non ci saremmo mai potuti aspettare che un film così estremo e radicale potesse convincere a tal punto i membri dell’Academy, molto spesso conservatori (e bacchettoni?) fino all’eccesso. E invece, l’opera di Lanthimos (a questo link trovate la nostra recensione) è entrata nella top five, insieme, tra gli altri, al canadese Incendies e al messicano Biutiful di Inarritu.

Complimenti anche alla Grecia per aver trovato il coraggio di rischiare scegliendo un film così particolare per rappresentare la propria nazione. Coraggio che è stato premiato, e che dovrebbe essere da esempio per l’Italia, capace di puntare quasi sempre e soltanto sui soliti Virzì, Ozpetek e Tornatore…