Questo sito contribuisce alla audience di

"La Siciliana Ribelle" vince la 3. Edizione della Mostra Cinematografica dello Stretto

Il film “La Siciliana Ribelle” di Marco Amenta ha vinto il premio come migliore film nella sezione ”Nuovo Sguardo sul Cinema Italiano’ ‘ed il premio del pubblico alla 3.[...]

Il film “La Siciliana Ribelle” di Marco Amenta ha vinto il premio come migliore film nella sezione ”Nuovo Sguardo sul Cinema Italiano’ ‘ed il premio del pubblico alla 3. Edizione della Mostra Cinematografica dello Stretto di Messina.

Pasquale Squitieri, presidente della Mostra, ha così commentato la vittoria della pellicola di Amenta: ”Questo film e’ un invito ai siciliani affinche’ si ribellino e dicano no alla mafia. Il nostro Meridione cambiera’ quando, invece di affidarsi solo a poliziotti e magistrati, ogni cittadino fara’ la sua parte, sentendo la propria responsabilita’ e smettendola di votare chi scende a patti con le mafie”.

Oltre a “La Siciliana Ribelle”, la giuria ha assegnato il premio come migliore sceneggiatura a “L’Uomo Giusto” di Tony Trupia, firmata anche da Andrea Leanza; il premio per la miglior produzione ad Alexia Gamba per “Aspettando il Sole” di Ago Panini; il riconoscimento come miglior attore a Massimo Ranieri per “L’Ultimo Pulcinella” di Maurizio Scaparro e come miglior attrice a Florencia Raggi per “Complici del Silenzio” di Stefano Incerti; il premio per la migliore colonna sonora a Fabrizio Siciliano per il film “Quell’Estate Felice” di Beppe Cino; il premio come migliore opera prima “Se Chiudi gli Occhi” di Lisa Romano e menzione speciale per l’opera prima a “Quell’Estate” di Guendalina Zampagni. Premio speciale della cooperativa Entr’Acte di Messina a Maurizio Scaparro, per la regia cinematografica de “L’ultimo Pulcinella”, e premio “Adolfo Celi”, dedicato all’attore messinese e consegnato dal figlio Leonardo, a Matteo Tosi come interprete emergente.