Questo sito contribuisce alla audience di

Da venerdì 26 marzo il nuovo film di Gabriele Salvatores: Happy family

Sinossi: Due famiglie incrociano i destini a causa dei figli sedicenni caparbiamente decisi a sposarsi. Un banale incidente stradale catapulta il protagonista-narratore, Ezio, al centro di questo[...]

Sinossi: Due famiglie incrociano i destini a causa dei figli sedicenni caparbiamente decisi a sposarsi.
Un banale incidente stradale catapulta il protagonista-narratore, Ezio, al centro di questo microcosmo, nel quale i genitori possono essere saggi, ma anche più sballati dei figli, le madri nevrotiche e coraggiose, le nonne inevitabilmente svampite, le figlie bellissime e i cani cocciuti e innamorati. In poche parole, due famiglie di oggi, che sfuggono alle catalogazioni e alle etichette, in evoluzione continua, in equilibrio precario, vive, felici e confuse.
“Happy Family” è una confessione camuffata, un diario mascherato, una commedia che parla della paura di essere felici, di cambiare la nostra vita per qualcos’altro che non conosciamo. È un esorcismo scritto nella Milano d’estate. Quando non si muove una foglia e dal silenzio può uscir fuori quello che di solito sta muto. Tutti i desideri e tutte le paure. Di essere troppo, di non essere nessuno. Sorrisi, scontri e incontri esaltanti. Brutture e imperfezioni guardate con ironia. Difetti che diventano poesia. E così si scaccia per un po’ il terrore quotidiano di vivere a metà, di essere scontati.
E’ una commedia che racconta la vita come se fosse un film.
Oppure è un film che racconta la vita come se fosse una commedia.

Regia: Gabriele Salvatores
Anno di produzione: 2010
Durata: 90′
Tipologia: lungometraggio
Genere: commedia
Paese: Italia
Produzione: Colorado Film; in collaborazione con Rai Cinema
Formato di ripresa: 35mm
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Studio Sottocorno / 01 Ufficio Stampa
Vendite Estere: Rai Trade
Titolo originale: Happy Family

interpreti:
Fabio De Luigi
Fabrizio Bentivoglio (Vincenzo, 55 Anni, Sposato con Margherita)
Margherita Buy (Margherita, 45 anni, Madre di Filippo)
Valeria Bilello (Caterina, 27 Anni)
Fabio De Luigi (Ezio, 38 Anni, Sceneggiatore)
Corinna Augustoni (Nonna Anna, 80 Anni, Vedova)
Gianmaria Biancuzzi (Filippo, 16 Anni)
Alice Croci (Marta, 16 Anni, Findanzata di Filippo)
Diego Abatantuono (Papà di Marta)
Carla Signoris (Mamma di Marta)
Sandra Milo

sceneggiatura:
Gabriele Salvatores
Alessandro Genovesi (finalista Premio Franco Solinas 2008)

musiche:
Louis Siciliano

montaggio:
Massimo Fiocchi

costumi:
Patrizia Chericoni

scenografia:
Rita Rabassini

fotografia:
Italo Petriccione

suono:
Mauro Lazzaro

casting:
Francesco Vedovati

aiuto regista:
Alessandro Pascuzzo

produttore:
Maurizio Totti

Organizzatore Generale:
Antonio Tacchia