Questo sito contribuisce alla audience di

"Alita l'angelo della battaglia" Yukito Kishiro ha preso accordi con James Cameron

Alcune voci vedevano Cameron interessato da parecchi anni ad “Alita” e già a settembre 2009 aveva dichiarato che avrebbe seriamente pensato alla trasposizione cinematografica del manga di Kishiro dopo aver presentato “Avatar”.

Alita Che sia proprio James Cameron (1954) a mettere in scena il manga giapponese “Alita l’angelo della battaglia”?

“Alita” è del 1991 creato dal giapponese Yukito Kishiro (1967). Titolo originale “Gunnm”. La protagonista, una sexy cyborg priva di memoria, si chiama Gally nell’originale ma in Italia e negli usa ha preso il nome di Alita.

“Alita” è stato oggetto nel 1993 di un OAV (Original Anime Video) dal titolo “Hyper Future Vision Gunnm” realizzato dalla Madhouse, studio d’animazione giapponese creato nel 1972 dagli animatori della Mushi Production, caduta in fallimento.

Alcune voci vedevano Cameron interessato da parecchi anni ad “Alita” e già a settembre 2009 aveva dichiarato che avrebbe seriamente pensato alla trasposizione cinematografica del manga di Kishiro dopo aver presentato “Avatar”.
Infatti anche per “Alita” si ha l’idea di una realizzazione in 3D. Il copione è già pronto. Ma è probabile che il lavoro sarà ultimato nel 2013.

Dopo il successo di “Avatar” ci si chiede se realmente Cameron abbia il tempo per seguire un progetto impegnativo quanto quello orientale e se soprattutto sia in grado di entrar nella prospettiva di un manga.

Non sarebbe più appropriato un occhio orientale? Per esempio, il regista di “Nana” Kentaro Otani che ci ha dato prova di saper trasportare dal disegno al video?
images about the movie
images about the movie images about the movie images about the movie

images about the movie images about the movie images about the movie

Le categorie della guida