Questo sito contribuisce alla audience di

Quando l'occidente incontra l'oriente: Koji Yakusho

Nel 2006 lavora nuovamente con Kiyoshi Kurosawa in “Retribution” nella parte del detective Yoshioka; nello stesso anno lavorerà anche con attori quali Brad Pitt e Cate Blanchett in “Babel” diretto da Alejandro Gonzalez Inarritu, nei panni di Yasujiro.

Koji Yakusho Koji Yakusho nasce nel 1956 a Isahaya in Giappone.
E’ un buon esempio di congiunzione tra cinema orientale ed occidentale.
Inizia a lavorare come attore nel 1979.

Nel 1997 “Shall we dance?” diretto da Masayuku Suo e “L’anguilla” diretto da Shohei Imamura, Koji avrà la parte di Takuro Yamashita; quest’ultimo film sarà presentato nello stesso anno al Festival di Cannes vincendo la Palma d’oro come miglior film ex aequo con “Il sapore della ciliegia” di Abbas Kiarostami.

Nel 2000 interpreterà Makoto Sawai nel film della durata epica di 3 ore e 37 minuti “Eureka” diretto da Shinji Aoyama.
Nel 2001 sarà la volta di “Kairo” di Kiyoshi Kurosawa, nella parte del capitano Ship. Il film è del genere horror, adattamento ad un racconto avente lo stesso titolo.
Sarà il soggetto di un remake nel 2006 dal titolo “Pulse” di Jim Sonzero.
Sempre nel 2001 lo incontriamo nella parte di Yosuke Sasano in “Acqua tiepida sotto un ponte rosso” di Shohei Imamura”.

Nel 2005 entrerà a far parte di un cast d’eccezione con “Memorie di una geisha”, regia di Bob Marshall, film pluripremiato, nella parte di Nobu.
Nel 2006 lavora nuovamente con Kiyoshi Kurosawa in “Retribution” nella parte del detective Yoshioka; nello stesso anno lavorerà anche con attori quali Brad Pitt e Cate Blanchett in “Babel” diretto da Alejandro Gonzalez Inarritu, nei panni di Yasujiro.
Nel 2007 reciterà con la bellissima attrice Sei Ashina e sarà il capo villaggio Hara Jubei in “Seta”, adattamento di un libro di Alessandro Baricco, diretto dal regista de “Il violino rosso” Francois Girard.

Le categorie della guida