Questo sito contribuisce alla audience di

"Kyashan - la rinascita" live action dell'anime "Kyashan il ragazzo androide", regia di Kazuaki Kiriya, 2004

“Nessuno può essere nel giusto assoluto, nessuno può essere neanche nel torto assoluto. Tutti devono cercare la strada per vivere insieme!”

Kyashan - la rinascitaKyashan - la rinascita” è giunto in Italia nel 2006 ma il film è del 2004 diretto da Kazuaki Kiriya (Giappone 1968).
“Kyashan” è la riproduzione live action de “Kyashan il ragazzo androide” (anime di 35 episodi creato da Tatsuo Yoshida nel 1973).
Titolo originale “Casshern”.

La storia di “Kyashan – la rinascita” inizia con la fine della guerra per l’occupazione di Eurasia. Ma la guerra ha portato delle lotte interne nel Paese. Protagonista un ragazzo, Tetsuya Azuma (interpretato da Yusuke Iseya), figlio del grande scienziato Azuma. Tetsuya decide di affrontare queste ribellioni come soldato, ma sfortunatamente muore in battaglia.
Intanto il Dottor Azuma è riuscito ad aver i finanziamenti dal governo per continuare la sua ricerca per le neocellule (parti di ricambio che si rigenerano per l’uomo).

La notte del funerale di Tetsuya un fulmine colpisce il laboratorio e le parti del corpo delle vasche si uniscono creando corpi in movimento: esseri viventi. I militari cercano di uccidere ogni corpo ma una parte si salva. Il Dottor Azuma dalla disperazione prende il corpo senza vita del figlio e lo immerge nelle vasche: suo figlio rinasce ma il corpo ha bisogno di una tuta speciale per prevenire l’esplosione della sua muscolatura.

Il leader di questi esseri viventi, chiamati Neuroidi, incontra Midori (interpretata da Kanako Higuchi), madre di Tetsuya, e la prende con se nel suo castello quartier generale.
I Neuroidi decidono di distruggere gli umani ritenendoli non degni di vivere per la loro abilità nel far del male al prossimo.

Ogni personaggio simboleggia un’esaltazione delle passioni umane, tutto è estremizzato. La violenza è l’aria che si respira nella terra. Contrapposti ai personaggi maschili quelle femminili che non comprendono i perché della guerra, Midori e Luna (interpretata da Kumiko Asu, celebre per film “Kairo” di Kiyoshi Kurosawa del 2001, e “Achille e la Tartaruga” di Takeshi Kitano del 2008).
Luna Kozuki è la fidanzata di Tetsuya.

“Nessuno può essere nel giusto assoluto, nessuno può essere neanche nel torto assoluto. Tutti devono cercare la strada per vivere insieme!”

Il contrasto tra i personaggi si concretizza anche nell’uso dei colori. Il mondo è grigio e spento, devastato dalla guerra. Unici spazi verdi e ridenti sono il giardino serra di Midori e una foresta contaminata nella quale gli esseri umani non possono sostare.

Splendida la colonna sonora curata da Shiro Sagisu, Satochi Tomie, Hikaru Utada.

E’ presenti in streaming su Megavideo.
Kyashan
Kyashan Neuoridi Neuroidi

Tetsuya Azuma Neuroidi Ricordi

Le categorie della guida