Questo sito contribuisce alla audience di

Mother, diretto da Joon-ho Bong, 2009

“Mother” stilisticamente è più vicino a “Memories of murder” rispetto a “The Host”

Mother “Mother” è una pellicola del 2009 diretta da Joon-ho Bong(1969). Titolo originale: “Madeo”. Il regista coreano ha esordito nel 1993 con il film “White Man”, nel 1994 “Frame in my memory”, nel 1995 “Incoherence”, nel 2000 “Barking dogs never bite”, nel 2003 “Memories of murder”, nel 2004 “Influenza”, nel 2006 “The Host”, nel 2008 “Tokyo!”.

“Mother” stilisticamente è più vicino a “Memories of murder” rispetto a “The Host”(unici due film abbastanza noti in Italia). Il film è stato presentato a Cannes nel 2009 nella sezione Un Certain Regard ed a marzo al Florence Korea Film Fest.

“Mother” racconta la storia drammatica di una madre(interpretata da Kim Hye-ja) ed un figlio(interpretato da Won Bin). Loro vivono da soli e si sostengono l’uno con l’altro. Il figlio ha dei problemi mentali, è disturbato e la madre è in continua apprensione ed agitazione per la vita del figlio.

Quando il figlio viene accusato dell’omicidio di una ragazza, la madre cerca in tutti i modi di difendere l’amato perché sicura della sua innocenza. Il regista ha voluto mostrare una riflessione sull’amore famigliare, sulla possibilità di una madre di andare contro la legge che ha fin troppo regole statiche e frustanti meccanismi.

“Mother” è un film molto duro che riesce a portar nello spettatore svariate riflessioni di natura etica e morale: l’importanza della verità, l’importanza della memoria, l’importanza della giustizia.

Fotografia curata da Hong Kyung –Pyo. La sceneggiatura è stata scritta dal regista e da Eun-kyo Park.

Trailer:

Mother
Mother Mother Mother

Mother Mother Mother

Le categorie della guida