Questo sito contribuisce alla audience di

Two sisters, diretto da Kim Ji-Woon, 2003

Come accade spesso, in America si è prodotto il remake del film orientale, ovviamente, lasciando gli amanti del genere sconcertati. Il titolo del remake è “The Uninvited” diretto dal Charles Guard e Thomas Guard

two sisters “Two sisters” è una pellicola del 2003 diretta da Kim Ji-Woon(1964). Titolo originale: “Janghawa, Hongryeon” (trad.it. “loto, rosa”). Il regista coreano ha debuttato nel 1998 con “The Quiet Family”, nel 1999 “The Foul King”, nel 2000 “Coming Out”, nel 2002 “Three”, nel 2005 “Bittersweet Life”, nel 2008 “The good, the bad, the weird”, nel 2010I saw the Devil”.

“Two sisters” nel 2003 ha vinto al Festival Internazionale del Cinema di Porto il gran premio per il Miglior Film e nel 2003 al festival internazionale del cinema fantastico di Bruxelles il corvo d’argento per la Migliore interpretazione conferito a Kap-su Kim.

“Two sisters” è stato tratto da una storia della Dinastia Joseon adattata allo schermo parecchie volte, dal titolo “Janghwa Hongreyon-jon”. “Two sisters” ha il primato di essere stato il primo film horror coreano ad esser stato proiettato nelle sale cinematografiche americane.

Come accade spesso, in America si è prodotto il remake del film orientale, ovviamente, lasciando gli amanti del genere sconcertati. Il titolo del remake è “The Uninvited” diretto dal Charles Guard e Thomas Guard nel 2009 con Elizabeth Banks, Arielle Kebbel, Emily Browning, David Strathairn, Maya Massar.

“Two sisters” si presenta come un horror, agghiaccianti le immagini delle due piccole protagoniste, nel finale si capirà le vere psicosi di tutti i personaggi.

Due sorelle, Su-mi(interpretata da Im Soo Jung) e Su-yeon(interpretata da Moon Geun Young) ritornano a casa dopo molto tempo fuori. I nomi delle ragazze Su-mi e Su-yeon significato a ripresa del titolo “rosa” e” loto”. Tutto sembra famigliare ma anche nuovo. Si guardano attorno, nel giardino, vicino al lago e qualcosa sembra però essere mutato.

Anche la casa sembra diversa, quasi respira, le bugie aumentano, non si distingue la realtà, rumori notturni spaventano le due sorelle e la terribile presenza della matrigna
(interpretata da Jung Ah Yeom) rende la situazione agghiacciante. Le due sorelle non avevo mai visto prima di allora il padre, Kim Kap-su(interpretato da Moo-hyeon) con un’altra donna.

Ora, la presenza di una nuova madre e di strani eventi nella casa gela i pensieri delle due che iniziano ad investigare sul suo passato. Eun-joo vede la situazione e non riesce a voler bene alle bambine, è la più fragile, Su-Yeon, a pagarne le conseguenze.

In Italia distribuito da Medusa Film.

Trailer:

two sisters
two sisters two sisters two sisters

two sisters two sisters two sisters

two sisters two sisters two sisters

Le categorie della guida