Questo sito contribuisce alla audience di

Dance of the dragon, diretto da John Radel e Max Mannix, 2008

Cheng sfida Tae ad un incontro di Kung Fu, sino all’ultima coreografia, il perdente dovrà lasciare Singapore e la bella Emi. E sarà un balletto di arti marziali.

dance of the dragon “Dance of the dragon” è un lungometraggio del 2008 diretto da John Radel e Max Mannix. I due registi hanno realizzato il film a Singapore. Il film è uscito il 1 maggio del 2008.

“Dance of the dragon” è una pellicola che attrae sia per la bellezza del dramma sia per il romantico.

Il film racconta di un ragazzino coreano che una sera vede un balletto a teatro e rimane estasiato, mai aveva visto qualcosa di più emozionante. Decide così di diventare ballerino.

Malgrado la posizione tutt’altro d’assenso del padre, Tae(interpretato da Jang Hyunk) decide di partire in una scuola di danza di Singapore. Riesce anche ad allenarsi con il suo idolo Emi Lim(interpretato da Fann Wong).

Tae, però, è molto indietro rispetto agli altri studenti in quanto ha imparato a ballare con i video didattici e non nelle scuole. Questo è un forte problema soprattutto perché viene preso in giro dalla classe, ma Emi capisce bene la sua passione e va oltre gli errori commessi per non coordinazione, ovvi per un ragazzo che si è allenato a casa.

Per il campionato però Tae non trova una compagna, nessuno vuole ballare con lui. Sarà infatti Emi a proporsi suscitando però l’ira del suo ex fidanzato: Cheng(interpretato da Jason Scott Lee), un campione di Kung Fu.

Cheng sfida Tae ad un incontro di Kung Fu, sino all’ultima coreografia, il perdente dovrà lasciare Singapore e la bella Emi. E sarà un balletto di arti marziali.

Nel cast: Fann Wong, Jason Scott Lee, Jason Chan, Jang Hyuk, Lim Kay Tong.

Durata 11 minuti. Prodotto da Film Easternlight.

Trailer:

Le categorie della guida