Questo sito contribuisce alla audience di

Jafar Panahi liberato dopo il Festival di Cannes 2010

Le notizie giungono ora dall’Iran e si conferma che il regista iraniano è stato rilasciato dietro al pagamento di cauzione.

jafar panahi 25 maggio 2010: Jafar Panahi è stato liberato.

Le notizie giungono ora dall’Iran e si conferma che il regista iraniano è stato rilasciato dietro al pagamento di cauzione. E’ già stata versata la cauzione che ammonta a 160.000 euro(due milioni di rial). Sarà rilasciato tra le 16:30 e le 20:30 orario italiano (19:00 e 23:00 orario iraniano).

Jafar Panahi era stato arrestato il 2 marzo 2010 nella sua abitazione a Teheran, prelevato con la moglie, la figlia ed i 15 ospiti. Il regista è stato accusato di esser impegnato nelle riprese per un documentario di protesta a Teheran contro Ahmadinejad.

Jafar avrebbe dovuto partecipare nella giuria ufficiale del Festival di Cannes 2010 ma ovviamente non ha potuto esser presente. Durante la premiazione del Festival Juliette Binoche, Migliore Interpretazione Femminile per il film “Copia Conforme” del regista iraniano Abbas Kiarostami, ha versato lacrime amare per l’amico Jafar Panahi.

L’attrice ha chiesto la sua liberazione in un momento quasi sacro per l’arte e per i diritti umani. Anche il vecchio amico Abbas Kiarostami ha parlato dell’arresto di Jafar ma ha avuto dure parole per un governo che peggiora di giorno in giorno nel quale non esistono diritti, non esiste libertà.

Ricordo che anche un altro regista ha attualmente dei problemi con lo Stato iraniano: Bahman Ghobadi. Il regista iraniano è stato esiliato dopo la presentazione del suo film al Festival di Berlino: “I Gatti Persiani”. Film uscito in Italia nelle sale il 16 aprile 2010.

Oggi però è una giornata di gioia perché il grande Jafar Panahi è stato liberato.

Video LACRIME dell’attrice Juliette Binoche per la liberazione di Panahi:

Le categorie della guida