Questo sito contribuisce alla audience di

Pleasure Factory, di Ekachai Uekrongtham, 2007

“Pleasure Factory” racconta di una notte a Geylang, un quartiere a luci rosse di Singapore. Sono tre le storie da raccontare, accumunate tutte dalla ricerca del piacere sessuale.

pleasure factory “Pleasure Factory” è un lungometraggio del 2007 diretto da Ekachai Uekrongtham. Il regista è nato e lavora a Singapore. Il film è uscito il 25 ottobre 2007. Presentato al Festival di Cannes 2007, Un Certain Regard.

“Pleasure Factory” racconta di una notte a Geylang, un quartiere a luci rosse di Singapore. Sono tre le storie da raccontare, accumunate tutte dalla ricerca del piacere sessuale.

Jonathan(interpretata da Zihan Loo) è ancora vergine e si reca nel quartiere a luci rosse con il suo amico Kiat(interpretato da Katashi Chen) che lo vuole aiutare a perdere la verginità. I due ragazzi visitano bordelli, case di piacere. Vedono ragazze provenienti dalla Cina, Thailandia, Malesia, Indonesia. Jonathan opta per la Cina.

La seconda storia vede come protagonista sempre la perdita della verginità ma in questo caso è la prostituta ad essere vergine. Infatti, la giovane prostituta è chiamata da un’altra per soddisfare questa richiesta del cliente.

La terza storia sviluppata nel quartiere a luci rosse tratta di una bellissima donna vestita di rosso. Questa è accompagnata da un uomo. Ad un tratto la donna da del denaro per ricevere da un’artista di strada una canzone speciale, ma l’artista non riesce a terminare la canzone e si ritrova nella stanza d’albergo della donna.

“Pleasure Factory” è un film sensuale che non lascia molte interpretazioni, le storie sono sviluppate per mostrare la realtà dei quartieri a luci rosse, sequenze avvolte da una melanconica colonna sonora. Niente che vedrete è impossibile.

Nel cast: Yang Kuei Mei, Ananda Everingham, Zihan Loo, Katashi Chen, Jeszlene Zhou, Isabella Chen, Er Xu, Ian Francis Low.

Durata 88 minuti. Prodotto da Fortissimo Film, Media Innoform.

Trailer:

Le categorie della guida