Questo sito contribuisce alla audience di

Porco Rosso, di Hayao Miyazaki, 1992

Il film è uscito in Italia nelle sale cinematografiche soltanto pochi giorni fa il 12 novembre 2010.

porco rosso “Porco rosso” è una pellicola del 1992 diretta da Hayao Miyazaki(1941). Il regista giapponese è anche autore di fumetti, animatore, sceneggiatore, e produttore di anime. Nella regia ha esordito nel 1971 con “Le avventure di Lupin III”. Tra i suoi film più importanti ricordiamo “Nausicaa della valle del vento” del 1984, “Il mio vicino Totoro” del 1988, “Principessa Mononoke” del 1997, “La città incantata” del 2001, “Il castello errante di Howl” del 2004 e “Ponyo sulla scogliera” del 2008.

Titolo originale: “Kurenai no buta”. Il film è uscito in Italia nelle sale cinematografiche soltanto pochi giorni fa il 12 novembre 2010.

Marco Pagot, alias Porco Rosso, è un asso dell’aviazione. Dopo la Prima Guerra Mondiale, salvandosi miracolosamente, però gli succede qualcosa di strano e si trasforma in un maiale antropomorfo.

Porco Rosso vive in Italia. Dopo la sua trasformazione abbandona l’aviazione e la vita mondana. Lascia anche l’amata Gina, cantante di un night club, e si ritira nella costa guadagnandosi da vivere come cercatore di taglie su pirati.

“Porco rosso” è ambientato tra l’Istria e Milano, è un’Italia semi immaginaria quella che vediamo nello schermo. Sulla soglia del fascismo riporto una frase celebre del film: “Meglio Porco che fascista”, frase detta da Porco Rosso al suo ex commilitone Ferrarin.

Durata 93 minuti. Il soggetto è stato scritto da Hayao Mihazaki e Hikotei Jidai. La sceneggiatura da Hayao Mihazaki. Prodotto dallo Studio Ghibli. Distribuito in Italia da Lucky Red.

I brani della colonna sonora sono di Joe Hisaishi che ha curato l’aspetto musicale di una decina di film dello Studio Ghibli e sette di Takeshi Kitano.

Trailer:

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)

Le categorie della guida