Questo sito contribuisce alla audience di

Al Museo del cioccolato

Norma, sulle pendici dei Monti Lepini ospita un goloso Museo dedicato al “cibo degli dei”. L’intento è quello di informare i visitatori sulle origini, la scelta e la corretta degustazione del cacao attraverso un percorso di irresistibili ghiottonerie.

Al Museo del cioccolato
Norma, sulle pendici dei Monti Lepini ospita un goloso Museo dedicato al “cibo degli dei”. L’intento è quello di informare i visitatori sulle origini, la scelta e la corretta degustazione del cacao attraverso un percorso di irresistibili ghiottonerie.




museo del cioccolato




cioccolato




cioccolato

Norma sorge sulle pendici dei Monti Lepini e racchiude piccoli tesori tutti da scoprire, a cominciare dall’antico insediamento su cui è sorta, fino al castello di Sermoneta e alle Rovine di Ninfa. Da circa un decennio il piccolo centro in provincia di Latina ha però un’attrazione in più: un museo che svela ai propri visitatori i segreti del cioccolato. Sorto grazie all’iniziativa di una fabbrica di cioccolato che ne ospita le sale espositive all’interno della propria struttura, il Museo del cioccolato di Norma ha l’intento di informare i visitatori sulle origini, la scelta e la corretta degustazione del “cibo degli dei” e dei prodotti che ne derivano.

Grazie all’utilizzo di pannelli illustrativi, materiali didattici e antichi macchinari i visitatori possono ripercorrere la storia del cioccolato, in un viaggio che parte dalla civiltà dei Maya fino a Cristoforo Colombo che lo ha fatto conoscere all’Europa, dove è rimasto a lungo bevanda esclusiva delle Corti Imperiali. Solo alla fine del XIX secolo il cacao ha conosciuto finalmente la giusta diffusione anche tra gli strati più larghi della popolazione.

Un’altra parte del percorso illustra i metodi di coltura della pianta del cacao - Theobroma cacao – passando attraverso le fasi di raccolta, fermentazione, essiccazione, tostatura e lavorazione dei preziosi semi, che vengono spiegate con dovizia di particolari e l’uso di golose ambientazioni a tema.

Si passa poi a prender visione di antiche stampe pubblicitarie e vecchie confezioni di prodotti a base di cacao, di cioccolatini e tortine a testimonianza della secolare passione per il cioccolato che ha unito gli uomini sotto ogni latitudine. Si tratta di materiale pubblicitario e di oggetti reperiti dopo lunghe ricerche in tutta Europa, specie nei mercatini dell’antiquariato delle maggiori città. Chiude il percorso la “Bottega” del Museo, dove è possibile acquistare i prodotti confezionati dalla ditta “Antica Norma”, che offre comunque a tutti i visitatori la degustazione gratuita del proprio cioccolato.

Info

Antica Norba Museum
tel. 0773.354548 e-mail e sito web: Museo del cioccolato

Orari d’apertura: Il Museo del Cioccolato di Norma è aperto da settembre a maggio, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 19.00. Nei giorni festivi è possibile prenotare una visita per gruppi di almeno 20 persone.

Tariffe: L’ingresso è libero.

Le categorie della guida