Questo sito contribuisce alla audience di

Alcune curiosità sul cioccolato

Da sempre il cioccolato è ritenuto essere un alimento con effetti benefici sull’ umore, soprattutto quello fondente, ma alcuni lo considerano anche prodigioso. Linneo, importante studioso del[...]

Il cioccolato Da sempre il cioccolato è ritenuto essere un alimento con effetti benefici sull’ umore, soprattutto quello fondente, ma alcuni lo considerano anche prodigioso.
Linneo, importante studioso del Settecento, definì il cioccolato con il termine Theobroma, cioè il cibo degli dei.

Oltre ad avere ottima influenza sull’ umore, il cioccolato possiede anche grandi qualità antiossidanti.
È utile anche a contrastare i livelli elevati di colesterolo e anche l’ ipertensione.
Naturalmente il cioccolato è anche ricco di potassio, calcio e magnesio.

In merito all’ uso di bere il cioccolato, sono molte le testimonianze - anche riportate da personaggi illustri - quali il celebre poeta napoletano Ippolito Cavalcanti: egli dice che era abitudine in tutta Europa bere una tazza di buon cioccolato dopo ogni pranzo ufficiale.
Sul cioccolato furono scritti addirittura dei veri e propri manuali, tra i quali “La manovra della cioccolata e del caffé”, forse tra i più celebri di Vincenzo Corrado.
Anche altri nomi illustri facevano volentieri uso del cioccolato: Alessandro Manzoni, Gabriele D’ Annunzio, Salvador Dalì, solo per citarne alcuni.

Siccome durante il diciassettesimo secolo la lavorazione per la produzione del cioccolato iniziò ad avere una impressionante diffusione, Van Houten – proprietario di una casa dolciaria – decise di sperimentare un nuovo ed innovativo procedimento per la divisione del cacao dai semi: da essi si sarebbero estratti sia la polvere che il burro. Tale procedimento ebbe così tanto successo che fu da quel momento brevettato ed utilizzato da tutti i produttori di cioccolato.

Grazie a questa rivoluzionaria e astuta invenzione, si poté avviare una produzione industriale di cioccolato, che fece permise di creare splendide decorazioni e gustosi cioccolatini.
Suddette produzioni soppiantarono l’ uso di consumare la bevanda in modo liquido, facendola diventare una usanza alternativa.
A questo contribuì naturalmente anche la diffusione del caffè.

Le categorie della guida