Questo sito contribuisce alla audience di

Italo Turri: prospettive sommerse

Oltre settanta dipinti per ricordare, a quindici anni dalla scomparsa, la figura di Italo Turri, autore tra i più originali del panorama artistico della terra di Ciociaria.

Turri

Italo Turri è una di quella figure che alza il valore culturale e artistico della Provincia di Frosinone. Egli grazie alle sue opere e alla sua storia, fatta di regole contro le regole, di esperienze che hanno modellato il suo dipingere, ha lasciato un segno profondo nel mondo dell’arte.

La sua era un’arte povera, di grandissima qualità ma al contempo un’arte che egli, anche involontariamente, ha reso popolare, quasi per non volerla relegare in quelle nicchie elitarie dove la pittura è solo per pochi.

È stato dunque un grande comunicatore della pittura, un artista completo che ha voluto sfidare le regole sociali, per affermare che la massima espressione dell’arte è l’accessibilità a tutti.

Arte e sociale, pittura e comunicazione, questo rappresenta Italo Turri, pittore anagnino a cui la Provincia di Frosinone deve molto, perché solo tramite la valorizzazione della cultura e dell’arte e di personaggi che ne sono espressione, questo territorio potrà rinascere e costruire il proprio modello identitario.

Articolo dell’Assessore alla Cultura della Provincia di Frosinone, Arch. Antonio Abbate.

La mostra è ordinata da Anna Turri e presentata in catalogo dal Prof.Claudio Strinati e Prof. Rocco Zani, la mostra, che accoglie oltremodo preziosi inediti, permette una lettura davvero compiuta e rigorosa dell’intero percorso artistico di Turri pittore.
La mostra si tiene preso la Villa Comunale – Via Marco Tullio Cicerone 22, Frosinone (FR) dal 30 Aprile al 16 Maggio 2010

Inaugurazione Venerdi 30 Aprile 2010 ore 18.30

Orario con ingresso libero 9.30 – 13.00¬ / 15.30 – 19.30)
Info. 3298787249