Questo sito contribuisce alla audience di

Mercante in Fiera a Parma!

27-02-09 Per tutti i collezionisti della zona una mostra importante di modernariato, collezionismo e antichità!

fiera parma gioielli

28 febbraio - 8 marzo 2009
Mercanteinfiera Primavera
15ª Mostra internazionale di modernariato, antichità e collezionismo
Sede espositiva: Quartiere Fieristico di Parma
ORGANIZZAZIONE: Fiere di Parma S.p.A.

Due grandi appuntamenti in primavera e autunno a Parma, nel cuore dell’Emilia e dell’Italia, a due passi dal mondo per scegliere tra migliaia di pezzi di stili diversi, verificare le tendenze del mercato, scoprire nuove filiere collezionistiche, conciliare gli affari con un piacevole soggiorno nella capitale della Food Valley, la città della cucina ma anche della musica e dell’arte.
Mercanteinfiera è una vera e proria città antiquaria nella quale più di mille espositori, provenienti da tutte le maggiori piazze antiquarie europee, esibiscono le proprie scoperte a decine di migliaia di visitatori professionali, collezionisti e cacciatori della memoria.

Il Mercanteinfiera è anche questo, frammenti di un passato dorato, di storia e di storie: come la valigia di Hermes in coccodrillo selvaggio degli anni ’50 usata da chissà quale Dandy per i suoi viaggi; o il raro tavolino “Cicognino” con manico in noce disegnato da Franco Albini, l’architetto e designer italiano scomparso nel ’77 considerato tra i padri del Razionalismo italiano, a cui Milano, ad aprile, dedicherà una retrospettiva; o l’Elmo in bronzo di guerriero greco Illirico, databile 6° secolo avanti Cristo, proveniente dalla famosa collezione privata “Axel Guttman, o il Vaso greco a figure rosse del 5° secolo avanti Cristo appartenuto alla Real casa del Liechtenstein…

Storie di Mercanteinfiera primavera che sabato 28 febbraio accende i riflettori sulla sua quindicesima edizione. Rimarrà aperto fino a domenica 8 marzo, tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00.
Milleduecento gli espositori, provenienti da tutta Italia e da diversi paesi europei; oltre un milione gli oggetti messi in mostra (arredi, dipinti, ceramiche, argenti, tappeti e bijoux, di ogni tipologia e periodo) in un fitto “alveare” di stands che occupa quattro padiglioni del quartiere fieristico per un’area complessiva di 60 mila metri quadrati.