Questo sito contribuisce alla audience di

1909 tra Collezionismo e Tutela

06-04-10 Sarà presentato venerdì 16 aprile a Perugia, il volume "1909 Tra Collezionismo e Tutela - Connoisseur, antiquari e la ceramica medievale orvietana", a cura di Lucio Riccetti.

ceramiche 1909
1909 tra collezionismo e tutela. Connoisseur, antiquari e la ceramica medievale orvietana. Il ritorno delle ceramiche Imbert a Orvieto

Dopo cento anni la collezione Imbert di ceramiche medioevali orvietane ritorna ad Orvieto. L’importanza dell’evento è dovuta al ruolo avuto dalla collezione nella definizione del canone “ceramica medievale orvietana” e anche all’occasione di essere per la prima volta presentata al pubblico

Data Inizio:13 marzo 2010
Data Fine: 06 giugno 2010
Costo del biglietto: € 1.50 solo ingresso mostra; Riduzione Ingresso mostra gratuito possessori card circuito museale Orvieto e ingresso Museo
Luogo: Orvieto, Museo Archeologico Statale
Orario: 8.30-19.30
Telefono: 0763 341039-075 5750603
Fax: 0763 341039

Sarà invece presentato venerdì 16 aprile a Perugia, il volume “1909 Tra Collezionismo e Tutela - Connoisseur, antiquari e la ceramica medievale orvietana”, a cura di Lucio Riccetti.

Il volume, che inaugura la nuova serie di pubblicazioni affidate dalla Regione Umbria a Giunti Editore di Firenze, raccoglie le ricerche e gli studi sulla ceramica medievale orvietana e il rapporto tra questa e i connoisseur e antiquari del primo Novecento.

I risultati della ricerca sono stati in parte sviluppati nelle due mostre di Perugia, Palazzo Baldeschi al Corso, novembre 2009/gennaio 2010, e di Orvieto, Museo Archeologico Nazionale, ancora in corso fino al prossimo 6 giugno 2010. Sono invece integralmente presentati nella corposa e interessante pubblicazione, che con i suoi numerosi ed esaustivi saggi costituisce una vera e propria summa riassuntiva sull’argomento e, proprio per questo, anche una base importante per successivi studi.

La corposa pubblicazione sarà presentata alle ore 11,30 del 16 aprile nel Salone d’Onore di Palazzo Donini. Ad illustrare il volume, alla presenza del curatore Lucio Riccetti, saranno Alessandra Mottola Molfino, Presidente Nazionale di Italia Nostra, Gian Carlo Bojani, Docente di Storia della Ceramica - Università di Ferrara, Stefano De Caro, Direttore Generale per i Beni archeologici Ministero per i Beni e le attività culturali.

Fonte: Orvieto News