Questo sito contribuisce alla audience di

Il mercato medioevale di Bitetto (Bari)

30-04-10 Si chiude domenica il mercato medioevale di Bitetto... ci siete già stati?

bitettoIl Mercato ha luogo nel centro storico a pianta medioevale ed assume la funzione tipica di introdurre ed alimentare l’atmosfera di festa in attesa della parata storica. Al mercato prendono parte commercianti e privati interessati che allestiscono bancarelle che mirano a rievocare i banchi di legno delle piazze medievali. Le bancarelle sono accuratamente selezionate ed allestite con materiali artigianali, senza l’impiego di plastica, alluminio o ferri lavorati industrialmente.

Le stesse mercanzie in vendita sono attentamente scelte in modo da non creare falsi storici e subiscono il controllo della direzione artistica. Tutti i partecipanti indossano costumi dell’epoca, che ben esemplificano le differenze tra ceti sociali, in un linguaggio antico ed attuale, fatto di accessori, mantelli, ornamenti e tessuti, che, nelle loro peculiarità , identificavano immediatamente la classe sociale d’appartenenza. L’intera giornata, dalle prime ore di mercato sino alla premiazione del miglior allestimento, è animata da musici itineranti, giocolieri, cantastorie e situazioni divertenti, ricostruite nello spirito dei giochi di strada medioevali.

02 Maggio 2010
CORTEO RIEVOCATIVO

Il Corteo Storico rappresenta l’appuntamento con il Rinascimento a Bitetto e con l’Arte del Costume. La rievocazione ripropone lo storico incontro del Duca d’Atri, Signore di Bitetto, Andrea Matteo Acquaviva, con fra Giacomo, che gli aveva predetto salva la vita nonostante la sua partecipazione alla Congiura dei Baroni contro il Reggente. La parata si compone di figuranti vestiti con costumi che riproducono fedelmente quelli d’epoca rinascimentale (la datazione storicamente fissata è il 1487) e magnificamente realizzati da professionisti accademici soci o collaboratori dell’associazione. Al Corteo partecipano musici, gruppi specializzati in animazione tardo medioevale, sbandieratori e artisti di strada che ravvivano il percorso della parata per le strade principali del paese. Ulteriore elemento scenico, interamente realizzato dai soci della Pro Loco, è il carro nobiliare, che conduce i personaggi della corte ducale e contribuisce ad arricchire e rendere sempre più unico il Corteo. L’inizio della manifestazione è previsto per le ore 16:00 del giorno 02 maggio 2010 e si protrarrà sino a tarda serata.

Banchi, botteghe, musici, giochi e saltimbanchi
Compagnia degli Scalzi (musica - Urbino)
Giullar Cortese di Gianluca Foresi (Orvieto)
Attilio Lo Fachiro e Annalù de li Serpenti (Spoleto)
Giullar Santinus (Bari)
Duo Barensis (musica - Bari)
Giacomo Lo GiocolierGiullare (Bari)
Historia - Rievocazioni Storiche (Bari)
Demiurgo - Rievocazioni Storiche (Toritto)
GAP - Teatro (Bitetto)
Luminal Fireplay (Giocoleria - San Vito dei Normanni)
Sbandieratori ‘Nzegna (Carovigno)