Questo sito contribuisce alla audience di

La Stilografica Giardino dei Semplici

21-04-10 Nuova introvabile stilografica a tiratura limitata

giardino dei sempliciUn Luogo Pubblico, dove… si coltivassero le piante native di climi e paesi differentissimi, affinché i giovini Studenti, le potessero in breve spazio di luogo, con facilità e prestezza imparare a riconoscere.»
Luca Ghini, 1543.
(Frase citata sulla medaglia commemorativa per i 460 anni dalla fondazione del Giardino dei Semplici).

Il Giardino Dei Semplici di Firenze, con le sue fontane, le aiuole e le varietà di vegetazione floreale, è il motivo ispiratore di questa penna stilografica, realizzata in Edizione limitata in esclusiva per Giardino Italiano.

La penna è costituita da un cappuccio realizzato in acetato di cellulosa, riconoscibile dai riflessi che tale materiale è solito emanare, con sfumature marmoree e colori cangianti tendenti al verde-blu su fondo scuro. Sono i colori delle piante officinali e alimentari, delle conifere e dei laghetti che arricchiscono il Giardino de’ Semplici.

Edizione Limitata: 114 stilografiche
Fusto in resina nera lucidissima, che contrasta piacevolmente con le finiture satinate. La scritta Giardino de’ Semplici è incisa sul fusto e smaltata in verde. Sul lato opposto del fusto è inciso anche il marchio Stipula.
La clip in argento massiccio satinato è decorata da un movimento tridimensionale ad ispirazione floreale in argento lucido, mentre il resto della clip è satinata, per un piacevole contrasto. La fascetta è in ottone placcato argento satinato.

Giardino de’ Semplici monta il nuovo straordinario pennino T-Flex, in titanio, a misura unica. E’ un pennino che si distingue per le sue grandi prestazioni in termini di precisione, flessibilità e leggerezza, che permette una perfetta scrittura calligrafica e si adatta a qualsiasi tipo di pressione.

La penna ha caricamento a cartuccia/converter.

Dimensioni:
la stilografica chiusa è lunga mm. 141;
aperta, senza cappuccio mm. 130;
aperta col cappuccio calzato sul retro mm. 170.
Diametro max. mm. 13,8, all’impugnatura mm. 9