Questo sito contribuisce alla audience di

Swatch da collezione ma senza il loro papà

29-06-10 Si è infatti spento il papà dell'orologio più famoso al mondo

Rodrigo Otazu swatch collezioneDa subito si è capito che il suo orologio era qualcosa di rivoluzionario: un oggetto che usciva dal classico “cliché” dell’orologio di lusso tramandato di padre in figlio.

Un oggetto che è diventato un caso: forma colori e design ne hanno decretato la fortuna, sin dai primi anni del boom fino ad arrivare ai giorni nostri.

Un orologio che fosse bello da vedere, colorato e anche di tendenza, pur mantenendo affidabilità: questo era il sogno del fondatore della Swatch, morto a 82 anni stroncato da un infatto. Ma l’azienda che raggruppa marchi come Breguet, Blancpain e Tissot (e altri ancora) è già nelle mani del figlio Nick.

Insomma, i collezionisti non hanno nulla da temere: il fenomeno dell’orologio Swatch non si fermerà con la morte di una delle persone che ha completamente stravolto il mondo nel quale ha lavorato.

D’altronde il collezionismo di orologio è stato fortemente spinto dai modelli sfornati di anno in anno dalla casa: modelli in alcuni casi a tiratura limitata o dal design molto raffinato o estremamente originali.

Il prezzo accessibile ne ha costituito un altro fattore di successo, lanciandolo per sempre nell’olimpo degli oggetti più conosciuti e venduti al mondo.

E tra i più collezionati!