Questo sito contribuisce alla audience di

Rivoluzione e indipendenza del Messico: la storia sulle banconote

01-07-10 Bellissime banconote messicane per celebrare i 100 anni della rivoluzione e il bicentenario dell'indipendenza

Le banconote commemorative emesse dal MessicoIl 2010 verrà ricordato dai collezionisti di banconote come l’anno delle commemorazioni per il Messico.
Sono due infatti le uscite commemorative riguardanti la cartamoneta messicana: la prima ricorda l’indipendenza del Messico (anniversario), la seconda invece ne celebra la rivoluzione (anche in questo caso si tratta di un anniversario).

Il taglio delle due banconote è di 100 e di 200 peso messicani.

Il fronte della banconota da 100 pesos raffigura una locomotiva, utilizzata per il trasporto delle truppe rivoluzionarie.
Sul retro, uno scorcio di “Del Porfirismo a la Revolución” (dalla dittatura di Porfirio Diaz alla Rivoluzione), dipinto da David Alfaro Siqueiros nel 1957.

La banconota da 200 peso commemora il bicentenario di inizio dell’indipendenza messicana (1810-1821). Il dritto raffigura il sacerdote messicano, Miguel Hidalgo, che divenne noto come “Il Padre del Messico”, portando la sua bandiera che è stata poi utilizzata dai combattenti per l’indipendenza.

Il rovescio raffigura il monumento “Ángel de la Independencia”, che si trova a Città del Messico e visibile anche sui lingotti e monete d’oro e d’argento serie Libertad.

Le banconote commemorative emesse dal MessicoLe banconote commemorative emesse dal Messico