Questo sito contribuisce alla audience di

Il fumetto del Punitore

Dalle pagine dell'Uomo Ragno fino ad oggi

Il Punitore nasce come personaggio comprimario. Appare per la prima volta sulle pagine dell’Uomo Ragno (precisamente in Amazing Spiderman 129 del febbraio 1974) in cui cerca di punire il tessiragnatele ritenendolo un criminale. Il personaggio, il suo costume con il teschio (ideato da Romita Senior), i suoi metodi truci piacquero subito al pubblico tanto che la Marvel decise di farlo apparire in numerosi albi svelando a piccoli passi la sottotrama del suo passato: la famiglia di Frank venne sterminata per essere stata testimone di un regolamento di conti tra bande criminali e lui, salvato per miracolo, decise di punire personalmente gli assassini e in seguito i loro simili.

L’estrema violenza del personaggio impedì alla Marvel di dedicargli una serie regolare fino al 1985 quando comparve nelle edicole americane la prima miniserie a cui seguì, dato l’enorme successo, la sospirata serie The Punisher. La serie regolare è durata meno di dieci anni, a causa della forte crisi nelle vendite che ha colpito i fumetti americani nei primi anni ‘90 salvando solo i più famosi. Da allora il Punitore ha continuato ad apparire sporadicamente negli albi degli altri supereroi o in miniserie a lui dedicate.

Nelle edicole italiane. I cicli qualitativamente più interessanti del Punitore vengono periodicamente pubblicati dalla Panini Comics - Marvel Italia nella collana per fumetterie e librerie100%Marvel