Questo sito contribuisce alla audience di

Il rogito

L'ultima fase della compravendita è costituita da quell'atto di vendita definitivo che trasferisce la proprietà dell'immobile. La legge sancisce che obbligatoriamente questa fase avvenga alla presenza di un notaio ma vediamo come.....

Il contratto definitivo che trasferisce la proprietà immobiliare viene comunemente chiamato rogito.
Il notaio in questa fase stipula e trascrive il contratto che deve essere conforme al compromesso. E’ importante scegliere il notaio dopo aver consultato più professionisti ed essersi fatto rilasciare un preventivo.
Non esiste un listino prezzi ma una tabella rilasciata dall’ordine competente con le tariffe di base, sta alla scelta di ogni notaio poi decidere quanto discostarsi dalla stessa, quindi esistono notai più o meno cari. Spetta all’acquirente scegliere il notaio dato che paga la sua parcella.

Quando ci si presenta dal notaio con una scrittura privata chiedendogli di autenticarla dovrebbe limitarsi a prederne atto ed attestarne le firme. L’acquirente paga il corrispettivo delle imposte dovute al notaio che poi provvederà a sua volta a versarle e a trascriverle alla conservatoria del registro.

L’entità delle imposte varia a seconda di prima o seconda casa. Per quanto riguarda l’I.V.A. l’acquirente provvederà a versarla al venditore. Se l’acquisto è tra privati non si paga mentre se si acquista dal costruttore l’aliquota è inferiore.

In questa fase l’acquirente prende possesso dell’appartamento, il venditore deve consegnare le chiavi dell’immobile e garantire la cancellazione eventuale dell’ipoteca sull’immobile ed aver pagato l’imposta per l’aggiornamento dei registri immobiliari. I costi inerenti sono tutti a suo carico. Inoltre in questa fase acquirente e venditore devono ricordarsi di variare la residenza e tutti i documenti ad essa legati, convertire i contratti di luce, acqua, gas, telefono e cosa molto importante ricordarsi di passare all’ufficio smaltimento rifiuti per comunicare il nuovo indirizzo in quanto ciò non avviene in automatico col cambio di residenza poichè sono due uffici separati. Il venditore entro 48 ore deve comunicare alla questura competente il trasferimento di proprietà.