Questo sito contribuisce alla audience di

Ricomincia la scuola… Webhousemessina da una mano ai professori

Chi ha detto che i professori amano la scuola perché tanto loro non hanno niente da studiare?

Questa affermazione quantomeno poco veritiera si scontra ancora una volta con la costante ricerca che nasce dalla necessità da parte di formatori e di formanti di cercare strategie di apprendimento per grandi e piccoli che siano accattivanti.

Se per i “piccoli” l’arduo compito è delegato ai loro docenti, bisogna pur prender coscienza che ai poveri docenti non ci pensa quasi mai nessuno.

Dopo aver sposato una carriera più per la passione che per remunerazione si ritrovano ingarbugliati tra montagne di carte, a districarsi tra leggi leggine, decreti e quant’altro.

Per questo inizio d’anno la Webhousemessina, dopo l’attivazione del corso di formatore dell’e-learning, ha pensato ad organizzare un corso per imparare a pensare e fare il Portfolio Europeo delle Lingue. Eh già, perché ad onor del vero se tutti hanno pensato che nella Comunità Europea servirebbe imparare a comunicare meglio, pochi si sono ancora attivati per spiegare ed insegnare come bisognerebbe fare (praticamente) e tutto si affida alla buona volontà di chi si ritrova quaranta è più occhietti davanti che vorrebbero che per opera dello spirito santo gli passassi tutte le tue conoscenze con 2 ore per ogni materia a settimana e semmai senza compiti a casa ovviamente :–().

Ecco allora un regalino post-vacanziero, per non subire in maniera troppo dura l’impatto che ci vede sempre alle prese con le ardue trasformazioni dalle idilliache proposte teoriche alle prosaiche realizzazioni pratiche: il corso per il Portfolio Europeo delle Lingue si pone la finalità di facilitare la conoscenza e l’uso del Portafolio, svilupparne le competenze nell’utilizzo come strumento didattico, raggiungere attraverso l’analisi dei diversi tipi, il lavoro su alcune parti dello stesso e il confronto con gli altri insegnanti del corso, una, anche se parziale, conoscenza di questo strumento sia per adattarlo alle proprie esigenze, sia per produrre un modello ex novo.

Il corso, coordinato dalla Professoressa Angelina Rizzo e destinato ai docenti di lingua (Italiana e straniera) delle scuole medie inferiori e superiori, si articola in 9 moduli, suddivisi in unità, che sono consultabili sia online sia offline (formato pdf). A ogni modulo è associata un’esercitazione che ha la funzione di verificare il proprio apprendimento mediante l’interazione con il tutor e, sperimentarlo direttamente.

L’inizio delle lezioni che saranno impartite dai docenti Aleksandra Jovicic, Claudia Francesca Cacciò e Luigi Napoletano è fissato al 24 ottobre e la durata del corso è trimestrale.

Su sito troverete tutti le indicazioni necessarie per questo ed altri corsi.

A presto e buon anno scolastico a tutti.

Link correlati