Questo sito contribuisce alla audience di

I bambini lo specchio della nostra comunicazione

Uno studio recente ha confermato (come se ce ne fosse bisogno) che a partire dalle prime settimane di vita i feti vengono influenzati dalle nevrosi delle madri, e dell'eccesso di produzione del cortisolo...ma non finisce certo qui

Se uno studio recente ha confermato ancora una volta lo strettissio legame che c’è tra la madre e la vita intrauterina del feto, sottolineando le influenze che risente il nascituro legate alle emozioni e alle situazioni di stress vissute dalla futura mamma, non è meno importrante ricordarsi che il lavoro di genitori e prima ancora esseri umani non comincia solo con i “nostri” figli e tanto meno termina con la loro nascita.

I bambini, in quanto esseri che hanno sviluppato, alla nascita meno raziocinio e più istintualità si rivelano delle ottime cartine tornasole del nostro comportamento.

Quante volte abbiamo spinto bambini a comportarsi meglio verso zii, nonni, parenti o anche estranei, o li abbiamo rimproverati di non comportarsi come conveniva?

E quante altre ci siamo vergonati dei bacetti negati, dei saluti rifiutati o delle risposte poco consone a quello che secondo noi avrebbe richiesto l’etichetta?

Ma abbiamo mai notato come usano i loro giochi? Bambolotti stracoccolati e poi di colpo lanciati, rotti. Prima contesi e poi trascurati. Risposte rabbiose nei giochi di gruppo o di coppia.

Siamo talmente abituati a dire “sono bambini” che da un lato li condanniamo a non crescere giustificando ed assecondando le loro azioni, dall’altro non le osserviamo e non cerchiamo di riconoscere in che cosa ci assomigliano, che cosa gli abbiamo trasmesso. Condannando quindi noi, a non cambiare.

Ognuno ha una sua natura, ma dalla nascita alla morte siamo circondati da altri esseri dai quali dipendiamo e dai quali impariamo. Se vogliamo sapere come siamo, osserviamo chi più ci sta intorno, le risposte che ci da e quanto più è piccolo, quanto è meno assogettato alle regole del buon comportamento…tanto più possiamo sperare di trovarci difronte ad uno specchio non deformante a seconda del nostro piacimento. Non perdiamoci questa occasione!

***

Per essere sempre informato iscriviti alla newsletter di comunicazione

Collabora con noi: Segnalaci le iniziative o le informazioni relative al mondo della comunicazione ed inoltre, dati i continui cambiamenti dei collegamenti segnala eventuali malfunzionamenti dei link degli interventi.