Questo sito contribuisce alla audience di

Una commissione per lo studio delle RP

L’Institute for Public Relations statunitense crea un nuovo corpo di conoscenze delle Relazioni Pubbliche internazionali L’italiano Toni Muzi Falconi, past president della Federazione Relazioni Pubbliche Italiana (FERPI), unico componente dell’Europa continentale

Le  relazioni pubbliche internazionali saranno oggetto di nuove e intense ricerche da parte di una commissione appositamente istituita dall’ Institute for Public Relations statunitense.

La commissione  avrà il compito di esaminare e documentare le basi  scientifiche su cui poggia questo tipo di attività, operando una distinzione tra “ciò che si sa” e “ciò che non si sa” attraverso un effettivo lavoro di ricerca scientifica. L’Istituto si prefigge, da un lato, di poter dire a professionisti, educatori e studenti dove e come trovare le conoscenze fondamentali esistenti, e dall’altro, di sviluppare le priorità per la ricerca futura.

L’Istituto opererà come raccoglitore e organizzatore per le valutazioni iniziali della commissione e per i successivi progetti di ricerca. La nuova iniziativa esaminerà la pratica internazionale dal punto di vista del suo contributo al mondo imprenditoriale e alle relazioni internazionali. Le  pubblicazioni dell’Istituto - una fondazione indipendente con sede nell’Università del Florida College of Journalism and Communications – saranno disponibili  gratuitamente sul sito www.instituteforpr.com.

“Le priorità di studio che pubblichiamo serviranno a indirizzare il nostro programma di ricerche  incoraggiando contemporaneamente studiosi e laureati a prendere in considerazione i temi trattati al momento di pianificare a loro volta le proprie ricerche”, ha affermato Louis C. Williams, presidente del Comitato di Ricerca dell’Istituto e presidente di  L.C. Williams & Associates.

 
Il nuovo organismo sarà formato da  studiosi e ricercatori internazionali quali Toni Muzi Falconi, dell’Università di Udine e già past president della Ferpi – Federazione Relazioni Pubbliche Italiana, Dean Kruckeberg, Università del Northern Iowa, USA; Juan Carlos Molleda, Università della Florida, USA; Krishnamurthy Sriramesh, Nanyang Technological University, Singapore; Katerina Tsetsura, Universita dell’Oklahoma, USA; Gloria S. Walker, IABC Research Foundation and Webster University, Tailandia; e Jon White, Henley Management College, Regno Unito.
 

I membri del consiglio dell’Istituto che si uniranno alla commissione sono Peter D. Debreceny, vice presidente Corporate Relations, Allstate Insurance; Robert W. Grupp, vice presidente Corporate and Public Affairs, Cephalon, Inc.; Sandra Macleod, CEO, Echo Research; e Frank Ovaitt, presidente e CEO, Institute for Public Relations. 

 
L’Institute for Public Relations è una fondazione indipendente che si occupa della scienza su cui si basano le attività di Relazioni Pubbliche. Il suo scopo è quello di stabilire e documentare le basi intellettuali di tale disciplina e di veicolare le relative conoscenze a un pubblico più vasto, rendendole disponibili e quindi utili a professionisti, educatori, ricercatori e ai clienti per cui essi lavorano.