Questo sito contribuisce alla audience di

IL PRINCIPE SI SVELA...

Facciamo conoscenza con il Principe, anzi il Re, dell'E3 con il comunicato ufficiale di Ubisoft sulle caratteristiche di Sands of Time...

Dopo il successo riscosso all’E3 (che ha tributato al gioco diversi
riconoscimenti), Prince of Persia è pronto a conquistare l

Dopo il successo riscosso all’E3 (che ha tributato al gioco
diversi riconoscimenti), Prince of Persia è pronto a conquistare le
console di nuova generazione, quest’autunno, quando farà il suo debutto su
PlayStation 2, Xbox, GameCube e GameBoy Advance. Vera e propria icona e punto
di riferimento per il genere azione/avventura, il Principe è scomparso per un
po’ di tempo, per tornare in scena più in forma che mai: ridisegnato,
immaginato ex-novo e pronto a sfondare nel panorama videoludico. Il creatore
dell’originale Prince of Persia, Jordan Mechner, sta collaborando con
gli studi di Ubi Soft a Montreal, per sviluppare una nuova immagine dell’eroe.
Ora che è stato svelato qualche dettaglio sulle incredibili abilità del
Principe, tutti vogliono saperne di più.

Fonti d’ispirazione

Dal classico “Le Mille e Una notte”, ai film di
arti marziali, alla Capoeira (arte di combattimento brasiliana, evolutasi poi
in una sorta di danza tribale), l’ispirazione per il Principe è stata tratta da
diversi periodi storici, regioni geografiche e generi artistici. Naturalmente,
anche i videogiochi stessi (dalla versione originale di Prince of Persia
ai titoli più attuali) hanno influenzato molto lo sviluppo del moderno
Principe. La squadra di design ha studiato attentamente il passato del Principe
e con chi si era confrontato, per capire quale direzione prendere. È stato
importante per il team creare un personaggio definito sia dalle sue abilità sia
dalle sue qualità fisiche: un eroe multi-dimensionale, che i giocatori non
potranno che amare!

Perché un eroe
“senza nome”?

Il suo nome è “il Principe”. Nel passato, nel
presente, nel futuro. Mentre gli altri personaggi dei videogiochi hanno
soprannomi, il Principe è sempre stato… il Principe. Persino ne “Le
Mille e Una notte” si parla di lui come “il figlio del Re”.
Semplice, diretto e un po’ misterioso: la scelta perfetta per un vero eroe
d’azione, in grado di eseguire mosse superumane. Gli altri eroi potrebbero aver
bisogno di un nome, ma non il Principe di Persia: il titolo la dice già lunga!

Il viso

Oltre alle mosse mozzafiato e alle incredibili abilità di
combattimento, Il Principe vanta un viso estremamente espressivo, che svolge un
ruolo fondamentale nel definire la sua personalità. Le animazioni del viso
giocano un ruolo cruciale e impercettibile anche nelle cinematiche (dove si
combinano con la voce per trasmettere alcuni elementi narrativi: pensieri,
emozioni, motivazioni) e durante il gioco (dove aiutano il giocatore a capire
lo stato d’animo del Principe e come stia interagendo con gli altri personaggi
e i dintorni).

Dettagli, dettagli

Ricerca approfondita e attenzione per ogni minimo dettaglio
hanno scandito lo sviluppo del Principe, dalle espressioni del viso ai colori,
dai vestiti al fisico: il team ha fatto di tutto affinché il Principe potesse
rappresentare il modello dell’eroe moderno. Lo stile persiano traspare da tutta
la sua tenuta, dagli stivali ai pantaloni all’armatura, fatti di pelle morbida
e non di metallo (come le corazze medievali europee). Da un punto di vista
tecnico, il Principe è costituito da 1.500 poligoni; i dettagli si possono
percepire dal motore della fisica di gioco. Movimenti e vento influiscono sui
capelli, sui pantaloni e sulla maglia sempre più lacerata, mentre le mosse col
pugnale contribuiscono a creare un maggior senso di realismo.

Il 
Principe si rivelerà man mano che il gioco si avvicina al lancio sul
mercato. C’è molto da dire sulla sua evoluzione, sulle sue mosse e sulla
missione epica che deve portare a termine per riportare la pace nella terra
devastata. Questo è solo l’inizio di un lungo regno!

L’USCITA DI PRINCE OF PERSIA: THE SANDS OF TIME
È PREVISTA SU PS2, XBOX, GAMECUBE E GAMEBOY ADVANCE IN AUTUNNO 2003!

Le categorie della guida

Link correlati