Questo sito contribuisce alla audience di

MAX PAYNE 2: ANTEPRIMA XBOX

12 Dicembre: Max arriva anche su XBOX e PS2. Negli studios di Rockstar Games a Monaco abbiamo scoperto che in versione console il signor Payne sarà ancora meraviglioso!

Prima di leggere questa anteprima su Max Payne 2 per console (versione
XBOX per la precisione) se ancora non l’avete fatto DOV

Prima di immergervi in questa
anteprima su Max Payne 2 per console (versione XBOX per la precisione) se
ancora non l’avete fatto DOVETE leggervi la recensione di MP2 per PC visto
che il valore intrinseco di questo prodotto rimane lo stesso (così come
livelli, modalità di gioco etc.), ovvero una pietra miliare nella storia dei
videogames, un titolo dall’altissimo contenuto artistico e culturale senza
dimenticare una parte ludica esaltante dal tasso spettacolare elevatissimo
.
Ripeto: leggete la nostra lunghissima e completissima recensione assolutamente!

Fatto questo possiamo venire alla nostra anteprima effettuata nella prestigiosa
sede di Take 2 / Rockstar Games a Monaco sul porting per XBOX.

Il passaggio dai computer alle
console aveva due punti focali su cui i programmatori dovevano compiere un
importante lavoro per il mantenimento dell’altissima qualità del gioco: il
sistema di controllo e l’aspetto estetico. Vi posso subito confortare che in
entrambi gli aspetti, Max Payne soddisferà le esigenze di tutti voi! Partiamo
dai comandi visto che questa anteprima è stato anche un “hands on”. Le due
levette analogiche servono per i movimenti e la visuale della telecamera, i
grilletti per lo shootdodging e sparare, la croce direzionale per cambiare le
armi ed i pulsanti per il resto delle funzioni (salto, azione, bullet time,
arma secondaria, ricarica). Certo, il connubio mouse e tastiera rimane
preferibile (almeno per me cresciuto a pane, PC e Amiga) ma il controller di
XBOX si dimostra eccellente come interfaccia di collegamento fra noi e Max (ed
anche Mona… via, un piccolo spoiler
J ). Qui ci stiamo dentro come pochi (meriterei
l’ergastolo da parte dell’Accademia della Crusca per la frase appena scritta…).

Passiamo ora all’aspetto audiovisivo.
Ci è stato confermato (così come ci aspettavamo) che la localizzazione sarà
completissima così come quella per PC (altro link: la nostra intervista a
Giorgio Melazzi con sorpresa finale. Da non perdere!!!)
. Anche musiche ed
effetti sonori sono esattamente gli stessi quindi clamorosamente belli come
nella versione “originale” e potranno anche essere apprezzati in dolby surround.
Veniamo alla parte dedicata ai nostri occhi: chiaramente non potevamo
aspettarci lo stesso dettaglio nel passaggio a console. La cosa si nota subito
nella rappresentazione del fuoco delle armi, dalla fisica sempre piuttosto
realistica ma non quanto quella PC e dalle texture che comunque rimangono
fantastiche anche qui. Se escludete le osservazione fatte dal sottoscritto solo
qualche attimo fa, Max Payne 2 su XBOX è veramente molto somigliante all’autentico
capolavoro che già con piacere ho finito due volte su Personal Computer.
Veramente un ottimo lavoro, difficilmente si poteva fare meglio! E ve lo
potrete gustare anche in Widescreen.

Dopo quello che ho visto potrei già scrivere la review di
MP2 ma aspetteremo il 12 dicembre per tirare delle somme già molto chiare. Il
mio invito non può che essere senza remore di giocare e vivere Max Payne 2 se
ancora non lo abbiate fatto su PC. Attesa quindi di pochi giorni e finalmente
anche i possessori della console di Microsoft potranno tuffarsi nella New York
più noir della storia!

P.S.: qualcuno si starà chiedendo: e la versione PS2? Purtroppo
alcuni problemi tecnici non hanno permesso la visione di MP2 sulla macchina
Sony. Dalle parole della crew di Rockstar sembra emergere la certezza di un
prodotto degno della versione XBOX. Alla review l’ardua sentenza… Intanto
cosa ne dite di vedere la nostra screenshot gallery
PS2
?

 

Le categorie della guida