Questo sito contribuisce alla audience di

Tom Clancy's Rainbow Six 3: Athena Sword

La squadra Rainbow torna in azione con Athena Sword partendo dai Navigli di Milano…

A distanza di circa 8 mesi dalla sua uscita, il terzo capitolo del rally
virtuale (capita quella V iniziale

Sviluppato negli
studi di Ubisoft a Milano
con la consulenza tecnica dei
reparti speciali (NOCS) della Polizia di Stato Italiana
, style='mso-bidi-font-weight:normal'>Athena Sword è il primo mission pack di quel grande successo di critica e di
pubblico chiamato Rainbow Six 3. La squadra Rainbow, la migliore squadra
d’élite di operazioni anti-terrorismo del mondo, ha sventato il diabolico
complotto di una pericolosa mente terrorista in Raven Shield che voleva
istaurare un nuovo fascismo mondiale, ma alcuni disperati baluardi dell’organizzazione
resistono e gli uomini della forza multinazionale non si daranno pace finché il
terrore non sarà stato represso e il mondo non sarà salvo. Siete pronti a
destreggiarvi fra i Navigli di Milano (dove ha inizio l’avventura), la Croazia,
la Francia, fino ad Atene (capito il perchè del nome del gioco)?

Come molti di voi già
sapranno, Athena Sword, così come Rainbow Six (ispirato all’omonimo libro di
Tom Clancy),
è un tactical shooter a squadre, ovvero quegli FPS in cui non
si può andare in giro a sparare come dei forsennati come si faceva un tempo nei
giochi arcade. Qui le parole d’ordine sono realismo e tattica. Così dopo un
accurato briefing (parte fondamentale della nostra strategia in cui dovremo
prendere nota di tutte le info che ci saranno fornite e scegliere gli uomini
tra i 30 diversi specialisti e le armi tra le già 57 disponibili ed altre 7
completamente inedite) con la nostre squadre di agenti, dovremo muoverci con
molta attenzione all’interno dello scenario dove dovremo disinnescare la
minaccia terroristica. Nel gioco singolo potremo prendere le parti di qualsiasi
elemento della squadra e dare ordini agli altri su come schierarsi dietro a
noi.

src="http://vchild.supereva.it/asword1.jpg" border=0>

Athena Sword è composto da una nuova
campagna divisa in 8 missioni relativamente non troppo lunga ma assolutamente
non facile,
tre nuove modalità di gioco multiplayer (Adversarial Terror
Hunt, Adversarial Scattered Hunt e Capture the Enemy) oltre a cinque nuovi
livelli multiplayer (uno stabilimento chimico, un traghetto, l’Università, i
vicoli di una cittadina italiana e una mappa nella giungla) e tre nuove
missioni bonus per l’originale Rainbow Six e Rogue Spear. Un pack assolutamente
sopra la media rispetto ad altre uscite simili e se pensiamo che l’espansione
costa solo 27,90 euro (prezzo visto su di uno store on line…), il rapporto
durata/qualità/prezzo è assolutamente elevatissimo!

Per quanto riguarda l’aspetto tecnico,
Athena Sword ha praticamente lo stesso appeal della base Raven Shield ed in
parte anche migliorato grazie alle patch uscite durante quest’anno.
Ambientazioni amplissime, fludità garantita dall’ottimo autodetect (che bello!)
e (soprattutto
J) dall’engine
grafico Unreal Warfare, dettaglio veramente elevato ed effetti luce ancora
ottimi. All’interno dei tactical shooter è senza dubbio il numero 1. Lodi
ancora maggiori per il sonoro. Questi sono i classici giochi che mi rendono un
felice possessore di un impianto surround 5+1: effetti sonori che ti trapassano
il corpo e vengono emessi nella giusta locazione ambientale rispetto al punto
di provenienza, ottime le voci dei componenti della squadra come quella dei
briefing (tutto completamente in italiano). Le musiche (giustamente non troppo
presenti visto il genere) garantiscono un maggiore pathos all’atmosfera già
impregnata di tensione ed anche da un punto di vista compositivo meritano
veramente i nostri applausi. A titolo di curiosità vi segnalo che gli effetti
sonori delle sette nuove armi sono stati creati dal team tecnico che ha
lavorato sul pluripremiato film Matrix…. Mica niente!

src="http://vchild.supereva.it/asword2.jpg" border=0>

Vi
segnalo in conclusione che i requisiti
hardware minimi per
giocare ad Athena Sword, oltre ad avere
Rainbow Six 3, sono fissati a 800 mhz per il processore, 128 mega di ram (256
per chi ha Windows XP), 32 di memoria video e 1,62 giga di spazio libero su
hard disk. Sul PC con cui è stato testato il gioco (1,4 giga di processore, 512
mega di ram e 128 di memoria video), ad una risoluzione di 1024 X 768 e con i
parametri grafici settati ad un livello medio - alto, risultava decisamente
fluido.


I NOSTRI VOTI

CONCLUDENDO…

GLAMOUR

9.0

Frequentemente da queste
pagine mi lamento molto della mancanza di una vera industria italiana del
videogioco. Ma fortunatamente ci sono delle gradite eccezioni. Athena Sword
infatti, il primo mission pack ufficiale di Rainbow Six 3, è stato realizzato
in toto dagli Ubisoft Studios di Milano ed il risultato è assolutamente
eccellente. Un’ottima nuova campagna in singolo che si muove sulle coordinate
geografiche, dell’Europa Mediterranea, 3 modalità inedite di gioco
multiplayer (e nuove mappe) sono un biglietto da visita veramente molto
invitante per tutti i fan della squadra Rainbow e che vedranno la loro
esperienza ampliarsi notevolmente con delle ambientazioni più familiari a noi
italiani/europei. Al prezzo di 27,90 € sarebbe veramente un errore non
correre a comprare Athena Sword!

TECNICA

9.0

GAMEPLAY

9.0

LONGEVITA

9.0

TOTALE

9.0


SUPEREVA PC GAMES POWERED BY

height=61 id="_x0000_i1025" src="http://nwo4life.supereva.it/305x61-3.gif">

Il miglior hardware per potenziare il tuo Pc: href="http://www.piazzaduomo2.com/u/buyonweb/b.asp?id=4774">www.bow.it

Le categorie della guida