Questo sito contribuisce alla audience di

Pokemon Smeraldo

Tornano i Pokemon su Game Boy Advance questa volta in versione Smeraldo per il miglior episodio di sempre! Scopriamolo nella nostra recensione!





































Vediamo un po’, c’è qualcuno che non conosce i Pokemon ed i loro videogames? Beh, nel pubblico variegato di superEva (anche in termini cronologici) questo può anche accadere ed allora vi parlerò per sommi capi dell’universo Pokemon, un universo simile al nostro in cui però la fauna è caratterizzata da degli “animaletti” un po’ più particolari dei nostri, appunto i Pokemon. La convivenza fra esseri umani e Pokemon è praticamente perfetta al punto tale che esistono anche gli allenatori di Pokemon e delle sfide fra queste creaturine (tranquilli! Non si fa male nessuno! I Pokemon si stancano e basta ma poi riacquistano sempre la loro energia). Ci sono quindi diverse gare per decretare chi sia il più bravo allenatore del mondo, sfide durissime ma sempre nel rispetto delle regole. Purtroppo però anche l’universo Pokemon non è immune da perfidi manigoldi che vogliono impossessarsi dei Pokemon rubandoli in ogni dove.



In questo background si ambientano tutti i prodotti multimediali dei Pokemon che siano videogiochi, film o cartoni animati. Nella nuova incarnazione su Game Boy Advance ci troveremo in un nuovo piccolo continente chiamato Hoenn (lo stesso di Rubino e Zaffiro) in cui, scelto se essere un bambino ed una bambina, dovremo dimostrare a tutti di essere il più bravo allenatore di Pokemon ed arrivare fino a sfidare nostro padre che come trainer è un’autentica leggenda! E così dagli inizi, dovremo fare tantissima esperienza, combattimenti e quant’altro per migliorare la nostra tecnica e far acquisire maggior valore ai nostri piccoli simpatici amici. Ma non basta: ci ritroveremo anche coinvolti in una guerra fra bande dove il Team Aqua e il Team Magma (i nemici delle due versioni precedenti) saranno presenti entrambi per darci filo da torcere.


Forse qualcuno si starà chiedendo: ma da dove nasce il grandissimo successo dei Pokemon? La motivazione più plausibile, oltre alla simpatia dei personaggi, nasce sicuramente dall’aver sapientemente miscelato il fenomeno del collezionismo con quelli che sono gli elementi classici dei giochi di ruolo giapponesi. Per i profani del genere, gli RPG nipponici sono tendenzialmente caratterizzati da una lunghissima longevità in cui esploreremo un vero e proprio universo virtuale oltre al fatto di comandare un gruppo di personaggi che con i combattimenti a turni in cui si troveranno coinvolti, miglioreranno le loro abilità (anche perché più andando avanti nel corso degli eventi e più gli avversari saranno cattivi!). In Pokemon accade esattamente la stessa cosa ma i simpatici animaletti, tutte le loro grandissime potenzialità che potranno acquisire ed il fatto che cresceranno e quindi cambieranno aspetto, fanno la differenza che ha decretato il successo planetario della serie. Per gli amanti del collezionismo e del videogioco, i Pokemon rappresentano il nonplusultra dell’intrattenimento! Bisogna anche ammettere che tutto è realizzato con molta cura, dai simpatici centri Pokemon in cui è presente tutto materiale Pokemon all’atmosfera piacevole che si incontra in tutte le svariate ore di gioco. Se pur si può credere che i Pokemon siano indirizzati ad un pubblico giovanissimo, in realtà è diventato un autentico fenomeno generazionale che ha superato qualsiasi confine anagrafico.



Le novità di queste di Smeraldo, rispetto alle precedenti non sono rivoluzionarie ma comunque importanti: oltre alla già citata presenza di entrambi i team rivali, ecco la zona Safari e il nuovissimo Parco Lotta. Quest’ultimo dovrebbe essere il luogo più atteso dagli Allenatori più competitivi: formato da sette strutture, ognuna delle quali difesa da un Asso del Parco difficilissimo da battere. Da segnalare poi la presenza di tutti e tre i Pokémon più famosi della saga ovvero Kyougre, Groudon e il nuovo arrivato Rayquaza.Infine, una volta finita, l’avventura principale ecco arrivare la Frontiera dove ad aspettarci ci sono altre sfide inedite.



Dove i Pokemon hanno pochissimi rivali è a riguardo della longevità. Già il gioco principale in sé, soprattutto se vorrete collezionare tutti i Pokemon, vi farà stare davanti allo schermino del GBA (oppure se avete il Game Player ed un Game Cube davanti ad uno schermo TV) per un numero veramente elevato di ore. In più è previsto il multiplayer in cui due giocatori, tramite cavo di collegamento, potranno sfidarsi o passarsi dati (con qualsiasi Pokemon per GBA) sui propri Pokemon. E non basta: potrete collegare fino a 4 GBA contemporaneamente per altre battaglie uno ad uno, due a due ma anche fare gare di Pokemon “personali” per valutare chi ha il Pokemon più grazioso o con più classe! Una vera manna dal cielo per i fan della serie, indubbiamente!























I NOSTRI VOTI


CONCLUDENDO…


GLAMOUR


9.0


Per un gioco dalla natura così particolare come i Pokemon mi servono ben tre finali diversi e vi dico che i voti della tabella riepilogativa sono una sorta di sintesi fra le tre categorie di fruizione che abbiamo presunto esistano nei confronti dei Pokemon.
 
1) Partiamo dai fan della serie: potete andare tranquilli, Smeraldo è il migliore titolo dedicato ai Pokemon. Ci sono abbastanza novità e tantissimi nuovi Pokemon da far passare quasi inosservato un aspetto grafico che si può definire come un maquillage dei titoli usciti per Game Boy Color. Da comprare al volo senza pensarci tanto. 

2) Per gli incuriositi dalla serie, gli amanti dei giochi di ruolo nipponici e del collezionismo ma che si sentono troppo grandi per giocare ai Pokemon: lasciate da parte i pregiudizi, i Pokemon hanno un’atmosfera così rarefatta, dolce e tenera che in un mondo come quello in cui viviamo è veramente adatta anche per 20/30/40enni alla ricerca di un po’ di serenità videoludica. 

3) Per i detrattori dei Pokemon, per i non amanti dei giochi di ruolo alla giapponese e del collezionismo: No, neppure questo è il gioco che fa per voi. La natura vincente dei Pokemon non è cambiata e neppure Smeraldò vi farà cambiare idea sulla serie anche se qualche ora di gioco (casomai da un amico) la farei comunque…. Non si sa mai!

A qualsiasi della categoria di cui fate parte, prendete comunque in considerazione l’acquisto di Pokemon soprattutto se siete genitori o avete un fratellino minore o cuginetto con cui volete condividere un’esperienza videoludica. Difficilmente troverete un titolo migliore di Pokemon che riesca a divertire lui e voi! That’s all my friends!


TECNICA


7.0


GAMEPLAY


9.0


LONGEVITA


9.5


TOTALE


8.6


 
 

 

Le categorie della guida