Questo sito contribuisce alla audience di

Soul Calibur 3

Namco tira fuori un vero capolavoro in esclusiva per Playstation. A volte è vero allora che 3 è il numero perfetto...

































Soul Calibur III è il terzo capitolo della nota serie di Namco che da questo episodio è divenuta una esclusiva di Playstation 2. L’epica saga di picchiaduro entrata nell’immaginario dei giocatori di tutto il mondo grazie ai suoi combattimenti all’arma bianca e al sistema di combattimento completamente 3D conferma le altissime aspettative che si sono venute a creare in questi mesi e, anticipando la nostra valutazione finale, si svela come un capolavoro assoluto e un titolo imperdibile per gli amanti dei beat’em up. Ma adesso facciamo un piccolo passo indietro…



Nel tipico contesto fantasy in cui le forze del bene e del male si fronteggiano senza esclusione di colpi e le spade magiche fanno la differenza (ed infatti Soul Calibur è il nome di una di queste), avvengono i combattimenti di Soul Calibur 3, degno erede della saga Namco iniziata anni fa con il mitico Soul Edge da cui riprende le caratteristiche fondanti: duelli ultra spettacolari e velocissimi in cui servono riflessi impossibili e conoscenza delle combo a disposizione. La bellezza del titolo Namco è che sia il neofita del beat’em up, sia l’esperto navigato avranno modo di soddisfare la sete di picchiare il proprio avversario visto che il gioco è al tempo stesso immediato ma anche molto tecnico. E la software house giapponese fece veramente felici tutti quanti…



Da un punto di vista tecnico, è veramente una gioia per i nostri occhi trovarsi di fronte a Soul Calibur 3 su Playstation 2 (e sono dispiaciuto che le foto non rendano al meglio… se potete, vedetelo “live” per apprezzarlo in tutta la sua bellezza!): una limpidezza grafica a livelli altissimi, background realizzati con impareggiabile maestria, effetti speciali sfavillanti, combattenti le cui animazioni vi daranno sempre voglia di farli tornare in azione da quanto riescono ad esprimere leggiadria e potenza nello stesso tempo. Indubbiamente un capolavoro capace di spremere ai massimi livelli i chip grafici della Playstation 2. Passiamo poi all’aspetto audio di SC2: grande colonna sonora molto epica, voce narrante semplicemente perfetta per dare autorevolezza e climax ai nostri combattenti. Qui non c’è niente di opinabile. Palesemente perfetto.



Soul Calibur 3 ha un solo ed unico difetto: la mancanza del gioco on line. Ma tale limite viene però compensato sia dall’introduzione di un editor dei personaggi molto versatile e potente (dove potremo sempre più sbloccare “items” aggiuntivi) che da una infinità di modalità di gioco. Ecco così la Tales of Souls (Racconti di anime) che offre storie differenti per ogni personaggio, mentre la nuova modalità Soul Arena (Arena delle anime) mette il giocatore di fronte ad una serie di combattimenti a ritmo serrato in condizioni speciali. La modalità di creazione del personaggio (l’editor per farla semplice) permetterà inoltre di creare i propri guerrieri personalizzati, plasmandone l’aspetto e le tecniche di combattimento. I personaggi personalizzati potranno essere usati in altre modalità di gioco, come la modalità Chronicles of the Sword (Cronache della Spada), che combina elementi dei giochi di combattimento e degli strategici in tempo reale: avete letto bene, proprio un RTS. Certo, non pensate a qualcosa di complesso come Age of Empires ma si tratta di un vero e proprio gioco a sè stante che come “plus” è sicuramente soddisfacente.























I NOSTRI VOTI


CONCLUDENDO…


GLAMOUR


10


CAPOLAVORO. C’è veramente poco da aggiungere per il terzo episodio della serie di Namco, divenuta esclusiva di Playstation 2. Soul Calibur 3 in ogni campo eccelle a dismisura a cominciare dall’aspetto grafico che raggiunge i limiti stessi della PS2 ed offre ambientazioni monumentali e personaggi caratterizzati in modo sublime, superando anche il concorrente in casa Tekken V. Confermato lo splendido gameplay, il titolo si è arricchitto di tantissime modalità di gioco (anche uno strategico in tempo reale!!!) e di un editor dei personaggi versatilissimo che fanno dimenticare l’unica sua mancanza ovvero la possibilità del gioco on line. Ma per il resto Soul Calibur 3 è un titolo che eccelle così tanto che si merita un bel 10 pieno pieno in ogni suo aspetto e in globale. Se amate i beat’em up, non averlo nella vostra softeca sarebbe una vera eresia!!!


TECNICA


10


GAMEPLAY


10


LONGEVITA


10


TOTALE


10



Le categorie della guida