Questo sito contribuisce alla audience di

Harry Potter e il Calice di Fuoco

Arriva, immancabile, la trasposizione videoludica della nuova pellicola cinematografica del maghetto più famoso del mondo. Siete pronti a gettarvi nell'avventura del Calice di Fuoco?

































Ogni volta che sulle pagine di superEva Console & PC Games è arrivato un videogame dedicato ad Harry Potter, ho sempre adottato la tecnica di “sdoppiarmi” in due e immedesimarmi in un giovane appassionato di HP ed in un hardcore gamer incallito (e più cresciutello) confrontando le evidenti reazioni contrastanti. Avrei potuto fare anche questa volta tale esercizio stilistico ma, come si suol dire, il troppo stroppia ed allora procediamo ad una recensione “normale”. Di certo però gli evidenti pareri discordanti fra le tipologie di giocatori diverse rimarranno (se pur meno forti) ma andiamo con ordine e cerchiamo di conoscere da più vicino la nuova produzione di Electronic Arts…



Il Calice di Fuoco è la fedele (ma non completamente) riproposizione in chiave videoludica del quarto episodio cinematografico di Harry Potter, già uscito anche nelle sale italiane: Harry così viene misteriosamente scelto per partecipare come mago nel pericoloso Torneo Tremaghi. Ogni concorrente di questa competizione internazionale deve affrontare un pericoloso drago sputafuoco, salvare i suoi amici dalle gelide profondità del lago oscuro e attraversare i misteri di un vasto e pericoloso labirinto. I giocatori potranno sperimentare tutti i brividi del film: dal campeggio della Coppa del Mondo di Quidditch al duello all’ultimo sangue con lo stesso Lord Voldemort. Nonostante le molte variazioni sul tema rispetto all’intelaiatura cinematografica , appositamente create per rendere più longeva l’esperienza interattiva, chi vorrà rivivere in prima persona ciò che ha visto al cinema di certo non ne rimarrà affatto deluso!



Passando all’aspetto del gameplay, Harry Potter e il Calice di Fuoco ricalca in buona parte il prequel de “Prigioniero di Azkaban” (se pur qualche novità non manchi come qualche livello in stile “racing” con la Firebolt 2000). La colonna portante dell’esperienza ludica è ancora una volta la parte action arcade (chiaramente in terza persona) e anche questa volta ci troveremo di fronte molti enigmi da risolvere in “cooperativa”. Dovete sapere infatti che Harry non sarà solo ma sarà accompagnato dai co-protagonisti Ron ed Hermione (che potranno essere controllati da vostri amici altrimenti gestiti dall’intelligenza artificiale), tutti dotati di alcune caratteristiche uniche e che quindi saranno indispensabili per superare particolari ostacoli. Siamo rimasti leggermente stupiti da alcune situazioni di non semplicissima risoluzione, soprattutto se pensiamo che il target principale del gioco è quello dei giovanissimi ma chissà, forse così, ci sarà anche collaborazione fra aspiranti maghetti e le loro famiglie…



Dove il Calice di Fuoco è nettamente migliorato rispetto al precedente videogioco di Harry Potter, è sicuramente in quello tecnico. Siamo di fronte ad un titolo realizzato con un ottimo motore tridimensionale capace di mostrare ottimi effetti luce e dei personaggi realizzati in modo molto somiglianti rispetto agli attori in carne ed ossa. Finalmente anche il frame rate si mantiene stabile intorno ai 30 frames al secondo migliorando quindi l’esperienza di gioco stessa. L’accompagnamento musicale è chiaramente affidato alla soundtrack del film ed anche in chiave videoludica questi “scores” sono adattissimi all’azione. Leggermente sotto tono la localizzazione completa in italiano comunque di qualità sufficiente.























I NOSTRI VOTI


CONCLUDENDO…


GLAMOUR


9.0


Il Calice di Fuoco è la fedele (ma non completamente) riproposizione in chiave videoludica del quarto episodio cinematografico di Harry Potter, già uscito anche nelle sale italiane: Harry così viene misteriosamente scelto per partecipare come mago nel pericoloso Torneo Tremaghi. Ogni concorrente di questa competizione internazionale deve affrontare un pericoloso drago sputafuoco, salvare i suoi amici dalle gelide profondità del lago oscuro e attraversare i misteri di un vasto e pericoloso labirinto. I giocatori potranno sperimentare tutti i brividi del film: dal campeggio della Coppa del Mondo di Quidditch al duello all’ultimo sangue con lo stesso Lord Voldemort. Nonostante le molte variazioni sul tema rispetto all’intelaiatura cinematografica , appositamente create per rendere più longeva l’esperienza interattiva, chi vorrà rivivere in prima persona ciò che ha visto al cinema di certo non ne rimarrà affatto deluso! Passando all’aspetto del gameplay, Harry Potter e il Calice di Fuoco ricalca in buona parte il prequel de “ Prigioniero di Azkaban” (se pur qualche novità non manchi come qualche livello in stile “racing” con la Firebolt 2000). La colonna portante dell’esperienza ludica è ancora una volta la parte action arcade (chiaramente in terza persona) e anche questa volta ci troveremo di fronte molti enigmi da risolvere in “cooperativa”. Dovete sapere infatti che Harry non sarà solo ma sarà accompagnato da i co-protagonisti Ron ed Hermione (che potranno essere controllati da vostri amici altrimenti gestiti dall’intelligenza artificiale), tutti dotati di alcune caratteristiche uniche e che quindi saranno indispensabili per superare particolari ostacoli. Migliorato notevolmente rispetto al precedente episodio per quanto riguarda l’aspetto grafico, non possiamo che caldamento consigliare il gioco agli appassionati dell’occhialuto maghetto.


TECNICA


8.7


GAMEPLAY


8.3


LONGEVITA


8.0


TOTALE


8.5



Le categorie della guida