Questo sito contribuisce alla audience di

Resident Evil su Nintendo DS

Resident Evil: Deadly Silence si gioca da una prospettiva in terza persona, con angolazioni di ripresa fisse che rendono l’atmosfera emozionante e densa di tensione

Nove anni fa la diffusione di una misteriosa epidemia e un inquietante maniero hanno segnato l’inizio di un nuovo genere videoludico: il survival horror. Ora, i fan della serie Resident Evil potranno sentire quel brivido scorrere nuovamente lungo la schiena rivivendo l’avventura che ha dato inizio a tutto, ma questa volta sul doppio schermo di Nintendo DS. Resident Evil: Deadly Silence per Nintendo DS è pronto a terrorizzare nuovamente tutta Europa a partire dal 31 marzo 2006.

Resident Evil: Deadly Silence si gioca da una prospettiva in terza persona, con angolazioni di ripresa fisse che rendono l’atmosfera emozionante e densa di tensione. Resident Evil: Deadly Silence segue le vicende della squadra speciale S.T.A.R.S (Special Tactics and Rescue Squad), inviata a investigare in merito ad un incidente avvenuto sul posto. La maggior parte dell’azione in questo capolavoro horror ha luogo in un maniero dove per diversi anni sono stati condotti esperimenti biotecnologici top secret. Dopo che l’elicottero della squadra si schianta al suolo ed avvengono alcune sparizioni, Chris Redfield e Jill Valentie si ritrovano a lottare per scoprire la verità e soprattutto salvare la pelle!

Gli appassionati di Resident Evil: Deadly Silence saranno felici di scoprire che acquistando la versione per Nintendo DS avranno due giochi al prezzo di uno. La modalità Classic mode rappresenta infatti una fedele riproduzione della versione originale di Resident Evil: Deadly Silence, con l’aggiunta di una grafica migliorata e di un’ampia mappa visualizzabile sullo schermo superiore.

Nella nuovissima Rebirth mode, invece, il gioco è stato ottimizzato e modificato per sfruttare appieno le caratteristiche di Nintendo DS rendendo ancora più realistica l’esperienza horror del gioco. La modalità Rebirth è molto più dinamica e piena d’azione rispetto allla Classic Mode, e contempla molte più armi, munizioni e nemici da affrontare. Più della metà dei rompicapo originali nella modalità Rebirth sono stati rielaborati ed adattati al touch-screen che verrà utilizzato anche per affrontare gli zombi negli scontri con il coltello in soggettiva e per accedere velocemente a mappe e oggetti. Il microfono incorporato del Nintendo DS viene invece usato per soffiare e spegnere oggetti, per esempio candele, e persino per fare la respirazione bocca a bocca ad un compagno di squadra ferito.

I comandi in Resident Evil: Deadly Silence sono stati ampiamente migliorati, prendendo spunto dagli episodi successivi della serie di Resident Evil. Il gioco ha un comando per far girare di 180 gradi il personaggio e uno per estrarre velocemente il coltello, ispirati da Resident Evil 4, così come la possibilità di saltare la classica animazione della porta che si apre nel passaggio da una schermata di gioco alla successiva. Da non trascurare l’opzione della prospettiva in prima persona in situazioni particolarmente tese.

Ma le incredibili novità non sono finite qui! Per la prima volta in assoluto, infatti, un gioco Resident Evil presenta una modalità multiplayer fino a 4 giocatori. Le modalità multiplayer del gioco sono divise in due categorie: Co-operative e Versus e consentono ai giocatori di scegliere uno tra i nove personaggi presenti nel gioco single-player. Nella modalità Co-operative fino a quattro giocatori lavoreranno insieme per risolvere rompicapo, raccogliere oggetti e raggiungere gli obiettivi stabiliti in ogni mappa nel minor tempo possibile. Nella modalità Versus i giocatori devono sempre risolvere rompicapo e raggiungere un obiettivo, ma il primo che lo raggiunge vince.

Resident Evil: Deadly Silence per Nintendo DS sarà disponibile in tutta Europa a partire dal 31 marzo 2006, ad un prezzo consigliato di circa 40 Euro. Questo titolo è stato sviluppato e pubblicato da Capcom e sarà distribuito da Nintendo.

Le categorie della guida

Link correlati