Questo sito contribuisce alla audience di

OutRun 2006 Coast to Coast

Un classico dei videogiochi torna su XBOX e si trasforma in una delle ultime grandi produzione per la prima console di casa Microsoft. Una Ferrari, una bionda ed il controller di XBOX: ma cosa volete di più dalla vita???

































Ragazzi che emozione! Outrun, uno dei titoli più rappresentativi degli anni ’80 torna con un sequel capace di rinverdire i fasti della giocabilità arcade al 100% Non solo: l’arrivo di OR2006 Coast to Coast su XBOX (dopo l’esclusiva di OutRun 2) ci fa tornare indietro di tanti anni, quando orde di giocatori aspettavano in trepidante attesa le conversioni da coin – op che fosse su Commodore 64, Amiga, Megadrive, Super Nes etc. Con tutte queste aspettative ho quasi difficoltà ad inserire il gioco nella mia XBOX. Dopo la difficile operazione sono finalmente pronto a tuffarmi in un’avventura a 300 kilometri orari sulla console di casa Microsoft…



Prima di parlarvi della “prova su strada” mi sembra lecito subito dirvi che i programmatori a cui Sega ha affidato questo porting (Sumo digital) hanno fatto veramente le cose in grande per questa esclusiva: oggi le caratteristiche di un videogame da casa richiedono qualcosa di più di un gioco da sala e così sappiate che nella versione definitiva saranno implementate tantissime modalità extra di gioco per aumentare la longevità. Siete già ad un livello di salivazione eccessivo? Bene, allora continuate a leggere tenendovi un bavaglino intorno al collo…E così finalmente saliamo a bordo della nostra Ferrari (il parco macchine è composto da tutte vetture del cavallino rampante… Da notare che il gioco gode del marchio di prodotto ufficiale Ferrari…) con a fianco la nostra biondissima e bellissima ragazza pronta comunque ad imprecarci contro nel caso di errori vari… Il semaforo si spegne e finalmente si parte e l’emozione sale perché si ha una sorta di sovrapposizione fra presente e passato: da una parte c’è quella bella sensazione di semplicità e piacevolezza tipica dei coin-op di una volta, dall’altra un livello tecnico decisamente impressionante! In realtà bastano pochi minuti per capire che anche il gameplay è stato modernizzato (ma non stravolto): nelle curve più radicali infatti dovremo darci da fare con acceleratore e freno per fare le derapate più performanti e non perdere neppure un secondo prezioso. Il game over che mi giunge al terzo tracciato mi manda fuori dai gangheri: devo assolutamente fare meglio. Pensate: ero arrivato al 97% del tracciato ad un pelo dal checkpoint. E poi potrei raccontarvi altre ore e ore di gioco. Insomma: giocabilità arcade ai massimi livelli che conquista dal primo istante e non vi lascia più.



Ampi scenari, molto vari, effetti luce e meteo decisamente convincenti: tutti gli elementi danno un insieme che supera la somma di ogni parte perché ogni cosa è in funzione dell’occhio del giocatore che proverà un senso visivo di assoluta pienezza in questa versione XBOX di Out Run 2006. L’unico limite del titolo che gira con un frame rate a 60 fps è la presenza di un aliasing decisamente massiccio rispetto alla media delle produzioni per la console Microsoft. Nonostante questo elemento siamo di fronte ad una realizzazione di primo ordine, una delle cose più belle viste fino ad oggi su XBOX . Riguardo il sonoro infine vi segnalo che è stato deciso di mantenere i temi del gioco originale ma questa volta, invece dei suoni sintetici e limitati dei chip sonori degli anni ’80, saranno veri strumenti e veri musicisti a suonarle con un ottimo risultato definitivo e sarà poi possibile sbloccare i remix in versione dance decisamente molto eleganti.



Riguardo la longevità, siamo di fronte ad un titolo “2 in 1″ visto che Cost to Coast contiene sia OutRun 2 che il successivo OutRun SP garantendo così una varietà di piste molto elevata. Oltre alla modalità arcade principale, Out Run 2 può contare sia su una componente multiplayer decisamente stuzzicante, intrigante e divertente ma anche per il gioco in singolo ci sono altre variazioni sul tema ed in particolare una lunga modalità, denominata proprio CtoC, divisa in oltre 100 prove con cui diverremo dei veri campioni di OR2 ed intanto sbloccheremo anche vari elementi estetici e soprattutto per il gioco in sé (tutte le macchine, le colonne sonore ed i vari tracciati). Insomma, una volta inserito nella vostra XBOX, sarà difficile smettere di correre in Ferrari in compagnia di una bella bionda…



























I NOSTRI VOTI


CONCLUDENDO…


GLAMOUR


10


Mentre Microsoft stessa sembra di essersi dimenticata della sua prima XBOX, Sega ci propone uno dei migliori giochi mai usciti su questa console: OutRun 2006 Coast to Coast sfiora la perfezione visto che presenta un gameplay rodato ma sempre avvincente, una valanga di modalità di gioco, una varietà di piste ottima (visto che racchiude due coin-op diversi) ed una realizzazione tecnica che, nonostante un aliasing sopra la media delle produzioni XBOX, è una delle migliori mai viste sulla console con la grande X verde. Solo se non sopportate il genere dei racing arcade ve lo potete lasciar sfuggire. Per tutti gli altri, non c’è modo migliore di divertirsi con XBOX se non quello di inserire il DVD di Out Run 2006 Coast to Coast!


TECNICA


9.4


GAMEPLAY


10


LONGEVITA


10


TOTALE


9.8



Le categorie della guida